Focus

Perché sulla Luna c’è un grande sbalzo di temperatura tra luce e ombra?

Sulla Luna (nella foto) la temperatura di una zona illuminata si aggira intorno a +150 °C, quella di una zona d’ombra intorno a -150 °C. Non c’è gradualità: una persona distesa a pancia in su...

200262822814_10
|

Sulla Luna (nella foto) la temperatura di una zona illuminata si aggira intorno a +150 °C, quella di una zona d’ombra intorno a -150 °C. Non c’è gradualità: una persona distesa a pancia in su sulla Luna, sarebbe riscaldata a 150 °C sulla parte esposta e raffreddata a -150 °C sulla schiena. Sulla Terra questo sbalzo non avviene per l’esistenza dell’atmosfera e degli oceani. I raggi del Sole infatti riscaldano l’involucro gassoso dell’atmosfera che ridistribuisce il calore a una temperatura media globale di 15 °C. A ciò si aggiunge la presenza termoregolatrice delle masse d’acqua, che accumulano calore nella stagione calda per poi cederlo nell’inverno. Sulla Luna, invece, non è stata sicuramente trovata acqua allo stato liquido.

 

28 giugno 2002