Spazio

Perché non abbiamo ancora trovato gli alieni

Se l'Universo è così sconfinato, dove sono tutti? Una delle soluzioni al Paradosso di Fermi è che un Grande Filtro blocchi lo sviluppo di civiltà abbastanza avanzate da comunicare con altri pianeti. E se il nostro punto di non ritorno fosse il riscaldamento globale?

Nella Via Lattea soltanto vi sono tra i 100 e i 400 miliardi di stelle, ognuna di esse potenzialmente al centro di un sistema planetario. Nell'Universo osservabile vi sono almeno duemila miliardi di galassie come la nostra: anche se la vita si sviluppa in condizioni rare e fortunate, i numeri sono dalla sua parte. Se lo 0,1% dei pianeti potenzialmente abitabili della nostra galassia ospitasse effettivamente la vita, i pianeti popolati sarebbero circa un milione.

Altolà! Il Paradosso di Fermi nasce da considerazioni di questo genere: se vi sono altre probabilità di sviluppo di vita oltre alla nostra, allora perché nessuno si è ancora fatto vivo? Secondo un articolo pubblicato su Futurism, un'ipotesi per noi particolarmente preoccupante in questa fase dell'evoluzione della Terra potrebbe essere quella del Grande Filtro.

Secondo questa teoria - una delle possibili soluzioni al Paradosso di Fermi - prima che una forma di vita intelligente possa riuscire a spingersi oltre al proprio pianeta e comunicare con altre civiltà, c'è sempre una barriera che interviene a fermarla. Alcuni di questi momenti di transizione - una sorta di maglia stretta che impedisce lo sviluppo di civiltà sufficientemente durevoli - intervengono nelle fasi iniziali di vita di un pianeta. Altri, no, e noi terrestri potremmo essere nel pieno dell'intervento di un Grande Filtro.

Sotto i nostri occhi. Se il riscaldamento globale potrà continuare indisturbato la sua corsa, della vita sulla Terra non rimarrà molto. La civiltà umana è riuscita a fiorire anche grazie alle condizioni climatiche relativamente stabili degli ultimi 12 mila anni, che hanno permesso lo sviluppo di agricoltura e attività industriali (le stesse che stanno danneggiando il pianeta).

Fuori tempo. Le specie che hanno più probabilità di sopravvivere agli effetti del clima che cambia sono quelle in grado di nutrirsi di qualunque cosa e di riprodursi a ritmi molto sostenute: non le nostre migliori qualità. Estinzioni di massa come quella che stiamo attraversando potrebbero impedire a civiltà ad anni luce di distanza di incrociarci nelle giuste finestre temporali. Può darsi che gli alieni siano già esistiti, o che esisteranno dopo la nostra scomparsa. Può essere che si siano ibernati, in attesa di tempi migliori.

Secondo il fisico inglese Brian Cox, «può anche essere che la crescita delle scienza e dell'ingegneria finiscano ogni volta inevitabilmente per superare lo sviluppo dell'expertise politico, conducendo al disastro».

18 luglio 2017 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Napoleone tenne in scacco tutte le monarchie d'Europa. Poi, a Waterloo, la resa dei conti. Chi erano i nemici dell'imperatore dei francesi? Come formarono le alleanze e le coalizioni per arginarlo? E perché tutti temevano la Grande Armée? Su questo numero, la caduta di Napoleone raccontata attraverso i protagonisti che l'hanno orchestrata.

ABBONATI A 29,90€

Miliardi di microrganismi che popolano il nostro corpo influenzano la nostra salute. Ecco perché ci conviene trattarli bene. E ancora: come la scienza affronta la minaccia delle varianti di CoVID-19, e perché, da sempre, l'uomo punta al potere. Inoltre, in occasione del 20° anniversario della sua seconda missione in orbita, l’astronauta italiano Umberto Guidoni racconta la sua meravigliosa odissea nello spazio.

ABBONATI A 29,90€

Vi siete mai chiesti quante persone stanno facendo l'amore in questo momento nel mondo? O quante tradiscono? E ancora: Esistono giraffe nane? Cosa sono davvero le "scie chimiche" degli aerei? E quanto ci mette il cibo ad attraversare il nostro copo? Queste e tante altre domande & risposte, sempre curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R, in edicola tutti i mesi. 

ABBONATI A 29,90€
Follow us