Spazio

Perché non abbiamo ancora trovato gli alieni

Se l'Universo è così sconfinato, dove sono tutti? Una delle soluzioni al Paradosso di Fermi è che un Grande Filtro blocchi lo sviluppo di civiltà abbastanza avanzate da comunicare con altri pianeti. E se il nostro punto di non ritorno fosse il riscaldamento globale?

Nella Via Lattea soltanto vi sono tra i 100 e i 400 miliardi di stelle, ognuna di esse potenzialmente al centro di un sistema planetario. Nell'Universo osservabile vi sono almeno duemila miliardi di galassie come la nostra: anche se la vita si sviluppa in condizioni rare e fortunate, i numeri sono dalla sua parte. Se lo 0,1% dei pianeti potenzialmente abitabili della nostra galassia ospitasse effettivamente la vita, i pianeti popolati sarebbero circa un milione.

Altolà! Il Paradosso di Fermi nasce da considerazioni di questo genere: se vi sono altre probabilità di sviluppo di vita oltre alla nostra, allora perché nessuno si è ancora fatto vivo? Secondo un articolo pubblicato su Futurism, un'ipotesi per noi particolarmente preoccupante in questa fase dell'evoluzione della Terra potrebbe essere quella del Grande Filtro.

Secondo questa teoria - una delle possibili soluzioni al Paradosso di Fermi - prima che una forma di vita intelligente possa riuscire a spingersi oltre al proprio pianeta e comunicare con altre civiltà, c'è sempre una barriera che interviene a fermarla. Alcuni di questi momenti di transizione - una sorta di maglia stretta che impedisce lo sviluppo di civiltà sufficientemente durevoli - intervengono nelle fasi iniziali di vita di un pianeta. Altri, no, e noi terrestri potremmo essere nel pieno dell'intervento di un Grande Filtro.

Sotto i nostri occhi. Se il riscaldamento globale potrà continuare indisturbato la sua corsa, della vita sulla Terra non rimarrà molto. La civiltà umana è riuscita a fiorire anche grazie alle condizioni climatiche relativamente stabili degli ultimi 12 mila anni, che hanno permesso lo sviluppo di agricoltura e attività industriali (le stesse che stanno danneggiando il pianeta).

Fuori tempo. Le specie che hanno più probabilità di sopravvivere agli effetti del clima che cambia sono quelle in grado di nutrirsi di qualunque cosa e di riprodursi a ritmi molto sostenute: non le nostre migliori qualità. Estinzioni di massa come quella che stiamo attraversando potrebbero impedire a civiltà ad anni luce di distanza di incrociarci nelle giuste finestre temporali. Può darsi che gli alieni siano già esistiti, o che esisteranno dopo la nostra scomparsa. Può essere che si siano ibernati, in attesa di tempi migliori.

Secondo il fisico inglese Brian Cox, «può anche essere che la crescita delle scienza e dell'ingegneria finiscano ogni volta inevitabilmente per superare lo sviluppo dell'expertise politico, conducendo al disastro».

18 luglio 2017 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us