Equilibrismi cosmici

624861main_iss030e078372_fullcopia
Gli astronauti russi Oleg Kononenko e Anton Shaplerov passeggiano sulle infrastrutture esterne della Stazione Spaziale Internazionale (foto scattata il 16 febbraio 2012).|NASA
Agili come trapezisti, i cosmonauti russi Oleg Kononenko e Anton Shaplerov passeggiano sulle infrastrutture esterne della Stazione Spaziale Internazionale, a 350 km di altezza sopra la superficie terrestre.
Questa foto è stata scattata lo scorso 16 febbraio durante un intervento di manutenzione alla gru Strela-1, che è stata spostata da uno dei moli di attracco della ISS per far posto al Vinoslivost Materials Sample Experiment, un nuovo laboratorio che aiuterà gli scienziati a studiare gli effetti dell’ambiente cosmico sulle proprietà meccaniche dei materiali.
L’escursione dei due astronauti è durata oltre sei ore. La loro sopravvivenza fuori dalla Stazione Spaziale è stata resa possibile dalla tuta spaziale, un gioiello tecnologico del costo di 1,5 milioni di euro che garantisce all’astronauta tutti i sistemi di pressurizzazione, respirazione e comunicazione. Composta da due parti semi rigide assemblate insieme ermeticamente, è spessa circa 8 centimetri ed è realizzata sovrapponendo tra loro 11 strati di materiali diversi, sintetici e metallici.
E dato che lassù, in caso di bisogno, non c’è nemmeno un albero dove poterla fare, prima di entrare nella tuta gli astronauti indossano uno speciale pannolone chiamato Maximum Absorbency Garment.

Tutti i segreti delle tute spaziali
.

La Terra vista dalla ISS in un video spettacolare.

Una notte di temporali africani vista dalla Stazione Spaziale.
23 Marzo 2012 | Rebecca Mantovani