Spazio

Partito lo shuttle: Italia in orbita con Paolo Nespoli

Alla fine ce l'ha fatta. Lo space shuttle Discovery è partito regolarmente, alle 11:38 ora locale di ieri (le 17:38 ora italiana).
Prima del lancio, una volta dissipati i dubbi per il tempo, c'è stato qualche momento di tensione per un accumulo di ghiaccio che si era formato sopra uno dei condotti attraverso i quali vengono riempiti i serbatoi della navetta. Fino a poche decine di minuti dal lancio, il "GO" era ancora in dubbio. Finalmente, giunta la notizia che il ghiaccio di era dissolto, tutto è filato liscio fino al lancio. Anzi, quello del Discovery di oggi è stato il terzo caso di lancio in perfetto orario, su 120 complessivi del programma shuttle.
A 6 secondi dallo zero del conto alla rovescia sono stati accesi i motori, e qualche istante dopo la navetta si è alzata con un rombo assordante. Dalla nostra postazione, a un paio di chilometri dalla rampa di lancio per ragioni di sicurezza, si è avvertito distintamente il terreno tremare. Impressionante è stato il bagliore dei motori dello shuttle circa 30 secondi dopo il lancio, prima che si perdesse nelle nuvole. Dopo otto minuti gli astronauti erano già in orbita. Ora li attendono 14 giorni di missione con l'installazione del "Nodo 2", il modulo realizzato completamente in Italia da Thales Alenia Space, sulla struttura già esistente della Stazione Spaziale Internazionale. Sarà l'astronauta milanese Paolo Nespoli a sovraintendere a questa operazione.
Sulla navetta Discovery non ci sono solo esperimenti e macchinari scientifici. C'è anche l'originale di una "spada laser" utilizzata nel 1977 per le riprese del film "Guerre stellari". Si vogliono festeggiare in questo modo i trent'anni della pellicola diretta da George Lucas. La spada laser è stata consegnata alla Nasa qualche tempo fa nel corso di una cerimonia alla quale hanno partecipato anche due... guardie imperiali, cioè due attori vestiti come i personaggi del film. Al lancio odierno, tra i Vip presenti, vi era anche George Lucas.

24 ottobre 2007
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cent'anni fa, la scoperta del secolo: la tomba di Tutankhamon – l'unica ritrovata intatta nella Valle dei Re - svelò i suoi tesori riempendo di meraviglia gli occhi di Howard Carter prima, del mondo intero poi. Alle sepolture più spettacolari di ogni epoca è dedicato il primo piano di Focus Storia. E ancora: la guerra di Rachel Carson, la scienziata-scrittrice pioniera dell'ambientalismo; i ragazzi italiani assoldati nella Legione Straniera e mandati a morire in Indocina; Luigi Ferri, uno dei pochi bambini sopravvissuti ad Auschwitz, dopo lunghi anni di silenzio, si racconta.

ABBONATI A 29,90€

L'amore ha una scadenza? La scienza indaga: l’innamoramento può proseguire per tre anni. Ma la fase successiva (se ci si arriva) può continuare anche tutta la vita. E l'AI può dirci quanto. E ancora, Covid: siamo nel passaggio dalla fase di pandemia a quella endemica; le storie geologiche delle nostre spiagge; i nuovi progetti per proteggere le aree marine; tutti i numeri dei ghiacciai del mondo che stanno fondendo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us