Spazio

Oumuamua, nessun segno di tecnologia aliena

La prima sessione di osservazioni radio dell'asteroide interstellare dalla curiosa forma a sigaro non ha trovato tracce di segnali artificiali. Ma le indagini non sono finite.

Vi avevamo dato conto delle intenzioni della Breakthrough Initiatives (il programma scientifico per la ricerca di segnali alieni con i tradizionali metodi del SETI), di scandagliare l'asteroide Oumuamua (1I/2017 U1), per capire se dietro la sua forma così eccezionalmente allungata non si nasconda per caso una nave interstellare.

Il primo round di ascolto di eventuali segnali radio è cominciato mercoledì 13 dicembre ed è durato sei ore. Il Green Bank Radio Telescope, in West Virginia, ha scrutato il primo asteroide interstellare in visita al Sistema Solare attraverso quattro diverse bande radio.

Niente di anomalo. Il range di frequenze analizzate è compreso tra gli 1 e i 12 gigahertz (GHz): anche se Oumuamua si trova a due volte la distanza Terra-Sole dal nostro pianeta, e procede a una velocità di 38,3 km al secondo, la sensibilità del telescopio è tale che capterebbe un segnale equivalente a quello di un cellulare o di un forno a microonde.

Finora non è emerso nulla, ma sono stati analizzati i dati di una banda soltanto. Il prossimo round è atteso per oggi, venerdì 15 dicembre. Al di là di una intelligenza aliena, l'ascolto potrebbe evidenziare la presenza di molecole di idrossile, che indicherebbero la presenza di acqua sul visitatore extrasolare.

15 dicembre 2017 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us