Spazio

Orion torna a casa: il video del rientro sulla Terra

La Nasa ha reso finalmente pubblico il filmato integrale del passaggio della capsula attraverso l'atmosfera terrestre: lo stesso spettacolo che vedrebbero gli astronauti di ritorno da Marte.

Il 5 dicembre 2014 la capsula della Nasa Orion ha compiuto con successo il suo primo volo di prova, arrivando fino a 5800 km di quota, più lontano di quanto qualunque altra capsula spaziale per equipaggio umano abbia fatto negli ultimi 40 anni. Pochi giorni fa l'agenzia spaziale americana ha rilasciato il video del rocambolesco rientro di Orion in atmosfera, alla velocità di 32 mila chilometri orari.

Il filmato riprende gli ultimi 10 minuti del viaggio di rientro dall'interno del modulo equipaggio: mostra, quindi, l'ipotetica visuale di cui godrebbe un astronauta di ritorno da una missione sulla Luna, su un asteroide o su Marte.

Bolla di plasma. Il video inizia a 10 minuti dall'ammaraggio nel Pacifico, nel momento in cui la capsula inizia a sperimentare l'effetto dell'atmosfera terrestre. Nell'inquadratura si vedono la Terra ancora distante, e una nube di plasma (gas ionizzato) incandescente che si forma attorno allo scudo termico di Orion, che ha dovuto sopportare al rientro temperature pari a 2200 gradi °C.

All'aumentare dell'attrito e della velocità, il plasma cambia colore e da bianco diviene giallo, lavanda e infine magenta. Proprio la presenza di plasma incandescente aveva causato un temporaneo blackout nelle comunicazioni tra la capsula e il comando di Terra.

Salvo alla meta. Quando finalmente Orion riemerge indenne dal passaggio in atmosfera, la telecamera continua a registrare l'apertura di una serie di paracadute: gli stessi paracadute che hanno rallentato la capsula fino a una velocità di 32 chilometri orari, permettendole un ammaraggio sicuro.

25 dicembre 2014 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us