Spazio

Orion: il lancio previsto per oggi

Ieri una serie di impedimenti (tecnici e meteo) ha causato il rinvio della partenza: l'appuntamento è rimandato a oggi, alle 13.05 ora italiana.

Chi ieri ha seguito sull'account Twitter della Nasa la diretta del lancio della capsula Orion è rimasto deluso: una serie di problemi tecnici, infelici condizioni meteo e una barca di troppo hanno fatto più volte slittare la partenza, fino alla chiusura della finestra di lancio. Un nuovo tentativo di "GO" avverrà oggi, 5 dicembre, alle 13:05 ore italiane.

Una scia di contrattempi. Il primo ritardo che ieri ha interrotto il countdown è stato causato dalla presenza di un'imbarcazione non autorizzata troppo vicina alla rampa di lancio; poi, poco prima delle 13:17, si è registrato un nuovo "HOLD", un'interruzione del conto alla rovescia dovuta alle forti raffiche di vento a terra. A un'ora e 50 minuti dalla fine della finestra di lancio odierna (fissata per le 15:44 ora italiana) un nuovo stop, ancora per il vento. A quel punto sono subentrati alcuni problemi tecnici.

Valvole. Prima le temperature troppo alte del motore centrale del Delta IV Heavy, il razzo che deve spedire in orbita la capsula. Poi i problemi delle valvole di chiusura del flusso di carburante in uno dei booster, i razzi ausiliari che devono fornire un'ulteriore spinta nelle prime fasi del lancio.

Nuovo tentativo. Dopo alcuni tentativi di controllo delle valvole, arrivati a ridosso della chiusura della finestra di lancio, e dopo 4 rinvii, si è deciso di rinviare la partenza a oggi, con il termine SCRUB (ovvero sospensione e rinvio). L'appuntamento è fissato per oggi alla stessa ora, appena dopo l'una. Vedremo se questa volta l'Orion potrà finalmente partire.

4 dicembre 2014 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us