Spazio

Orion: la prima missione è stata un successo

La capsula Orion ha compiuto senza problemi il suo primo volo di prova: partenza perfetta, arrivo a 5.800 km dal suolo, rientro nell'atmosfera e infine ammaraggio, dopo l'apertura di 3 super paracadute. È un grande passo avanti per le missioni con equipaggio che ci potrebbero riportare sulla Luna e spingere fino a Marte.

La prima missione di prova della navicella spaziale Orion è stata completata perfettamente e con successo. Alle 13:05 ore italiane Orion, la capsula della Nasa che un giorno ci condurrà su Marte, è partita da Cape Canaveral.

Dopo l'inutile attesa di ieri, dettata da cattive condizioni meteo e da problemi tecnici, il nuovo tentativo di lancio è avvenuto con successo e all'ora prevista, senza ulteriori ritardi, in una nuvola di fumo e fuoco.

Il momento cruciale. Alle 16:10 italiane la capsula ha raggiunto la quota massima di 5800 chilometri e ha poi iniziare una precipitosa discesa verso l'atmosfera terrestre, che l'ha portata a sopportare una velocità di 30 mila chilometri orari e temperature fino a 2.200 °C.

Il viaggio di ritorno è terminato come previsto con l'apertura di 3 enormi paracadute (la loro superficie totale era pari a quella di un campo di football americano) che hanno rallentato la sua corsa fino al tuffo nel Pacifico al largo delle coste californiane. Ora la capsula sarà recuperata.

Il momento dello slashdown di Orion

Pianeta blu. Le telecamere in soggettiva del razzo Delta Heavy e della navicella senza equipaggio hanno documentato anche i primi, emozionanti minuti di ascesa della capsula in atmosfera, fino al raggiungimento dell'orbita preliminare: si sono così potuti osservare la curvatura atmosferica della Terra, il distacco del primo stadio e l'apertura dei pannelli del motore secondario.

Le telecamere a bordo hanno anche documentato lo splashdown di Orion che nelle fasi finali è stato seguito da diversi droni che hanno ripreso i momenti cruciali del rientro.

Il video della partenza

Il video dell'ammaraggio

5 dicembre 2014 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us