Spazio

Nuove sorprese da Plutone: un oceano sotto la superficie

Strutture geologiche sulla superficie del pianeta nano suggeriscono che potrebbe esserci stato, e forse c'è ancora, un oceano sotterraneo.

Nessuno, fino a pochi giorni fa, avrebbe scommesso che anche Plutone, il pianeta nano che orbita tra i 4 e i 7 miliardi di chilometri dal Sole, possedeva e forse possiede ancora oggi un oceano sotto la sua crosta ghiacciata. A raccontarci di questo nuovo tassello della storia del Sistema Solare è ancora un volta la sonda New Horizons (Nasa), passata in vicinanza del pianeta nel luglio del 2015.

Plutone, Nasa, New Horizons
Così poteva essere la struttura di Plutone alcuni miliardi di anni fa. Sotto una crosta ghiacciata c'era un mare liquido. © NASA

I ricercatori che ancora stanno studiando l'incredibile quantità di dati inviati a Terra dalla sonda ritengono infatti che sia possibile che sotto la crosta vi sia stato (o vi sia) un oceano, ipotesi che permetterebbe di spiegare le fratture sulla superficie, che sembrano essere state prodotte da "qualcosa" proveniente da sotto.

Spiega Noah Hammond, della Brown University e autore dello studio comparso su Geophysical Research Letters: «Le fratture che osserviamo sulla superficie di Plutone sembrano di tipo "estensionale": potrebbero essersi formate dalle forze generate da un oceano che sotto la crosta si stava lentamente congelando».

Plutone, Nasa, New Horizons
Alcune fratture che appaiono sulla superficie del pianeta nano potrebbero essere la conseguenza di forze in atto sotto la crosta, prodotte dalla trasformazione di un oceano d'acqua liquida in ghiaccio. © NASA

Può essere rimasto qualcosa allo stato liquido, di quell'oceano congelato? La ricerca attuale si concentra proprio nel tentativo di dare una risposta a questa domanda.

Non è da escludere che possa esistere ancora un rimasuglio di quel mare sommerso, molto in profondità. Ma solo altre analisi dei dati di New Horizons potranno forse dipanare il mistero.

23 giugno 2016 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us