Spazio

La navicella Odysseus sbarcata qualche giorno fa sulla Luna sta bene (ma non benissimo)

Dopo le prime notizie rassicuranti, un po' di delusione: il lander Nova-C Odysseus, che qualche giorno fa si è posato sulla Luna, non si trova nella posizione prevista. E ora?

A distanza di giorni è ormai chiaro che l'allunaggio di Nova-C Odysseus, il lander di Intuitive Machines che ha fatto la storia atterrando sulla Luna, non è stato esattamente come si sperava. La sua avventura lunare non è stata priva di colpi di scena. La navicella è infatti finita inclinata su un fianco dopo il touchdown, a causa di un probabile contatto con il suolo durante l'atterraggio (quella nell'immagine di apertura è una ricorstruzione grafica) avvenuto a velocità maggiore del previsto. Il suo destino ricorda in parte quello della sonda giapponese  SLIM che qualche settimana fa si è posata sulla Luna, ribaltandosi subito dopo.

Nonostante la situazione anomala, Nova-C Odysseus è comunque operativo e sta inviando dati preziosi sulla superficie lunare. Si tratta di un traguardo storico: il primo atterraggio morbido lunare degli Stati Uniti dal 1972, nonché il primo di un'organizzazione commerciale non governativa. Inoltre Nova-C Odysseus si è posato a 80 gradi di latitudine sud, in un'area di grandissimo valore scientifico perché oggetto di violenti impatti di asteroidi nel passato.

La navicella Nova-C Odysseus si è posata sulla Luna in modo autonomo

La missione ha dovuto fare i conti con una serie di imprevisti. Un problema tecnico ai sensori laser ha costretto la navicella ad atterrare in modo autonomo, utilizzando un sistema alternativo. Il team di mission control ha lavorato sul momento per risolvere le criticità e massimizzare il ritorno scientifico della missione.

Alcune antenne di Nova-C Odysseus sono puntate verso il basso e non possono trasmettere dati a Terra, limitando la capacità di comunicazione. Tuttavia, la navicella è in grado di generare energia grazie ai pannelli solari e sta continuando a raccogliere dati scientifici di grande valore.

E ora? Cosa potrà fare la navicella Odysseus in quella posizione?

Nei prossimi giorni, l'orbiter lunare Lunar Reconnaissance Orbiter della NASA sorvolerà l'area di atterraggio per acquisire immagini dall'alto che forniranno informazioni più precise sulla posizione di Nova-C Odysseus e su eventuali danni.

Il futuro della missione è incerto. Le batterie del lander non resisteranno al freddo lunare e la navicella cesserà di funzionare tra circa nove o dieci giorni. Si spera che le componenti elettroniche sopravvivano e che Nova-C Odysseus possa ristabilire le comunicazioni al sorgere del sole.

A prescindere dall'esito finale, la missione Nova-C Odysseus rappresenta un passo avanti significativo nell'esplorazione lunare e apre la strada a future missioni commerciali sulla Luna.

26 febbraio 2024 Roberto Graziosi
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us