Spazio

Notizie da Rosetta: Philae si è svegliato!

Il lander ha comunicato con la Terra. Ha inviato una serie di dati che lasciano intendere che ci sia a bordo abbastanza potenza per esperimenti e comunicazioni. E questo grazie soprattutto ai pannelli, di costruzione italiana.

Philae si è svegliato! La notizia è rimbalzata dalla superficie della cometa Churyumov-Gerasimenko dove il piccolo robot è appoggiato dal 12 novembre 2014 alla sonda Rosetta, che orbita attorno ad essa e dalla sonda a Terra.

Il segnale è stato ricevuto ieri sera quando in Italia erano le 22:38. Al centro dell’Esa di Darmstadt sono arrivati 300 pacchetti di informazioni che dicono che la temperatura è di -35 °C e che a bordo del lander vi è potenza utilizzabile per 24 Watts. Stephan Ulamec, responsabile del Progetto Philae ha confermato e dichiarato che «Ora il lander è pronto per lavorare».

il presento luogo di atterraggio di Philae. Potrebbe essere il puntino bianco © Nasa/Esa

Philae ha “parlato” con Rosetta per 85 secondi. Si tratta di un vero successo. A bordo del lander vi sono almeno 8000 pacchetti di dati che potrebbe scaricare nelle prossime ore o nei prossimi giorni. «Siamo tutti emozionatissimi», ha ammesso la Amalia Ercoli Finzi, del Politecnico di Milano, responsabile del perforatore di Philae, «ora vedremo il da farsi.» Emozione comprensibile se pensiamo a quanto fu difficile l'atterraggio di Philae, che rimbalzò sulla superficie della cometa per 4 volte prima di fare perdere le sue tracce.

Nell'area circondata dalla linea rossa il luogo presunto dell'atterraggio di Philae © Nasa/Esa

Al momento non si è ancora certi della sua posizione: solo in questi ultimi giorni si pensa di averlo localizzato.

14 giugno 2015 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cent'anni fa, la scoperta del secolo: la tomba di Tutankhamon – l'unica ritrovata intatta nella Valle dei Re - svelò i suoi tesori riempendo di meraviglia gli occhi di Howard Carter prima, del mondo intero poi. Alle sepolture più spettacolari di ogni epoca è dedicato il primo piano di Focus Storia. E ancora: la guerra di Rachel Carson, la scienziata-scrittrice pioniera dell'ambientalismo; i ragazzi italiani assoldati nella Legione Straniera e mandati a morire in Indocina; Luigi Ferri, uno dei pochi bambini sopravvissuti ad Auschwitz, dopo lunghi anni di silenzio, si racconta.

ABBONATI A 29,90€

L'amore ha una scadenza? La scienza indaga: l’innamoramento può proseguire per tre anni. Ma la fase successiva (se ci si arriva) può continuare anche tutta la vita. E l'AI può dirci quanto. E ancora, Covid: siamo nel passaggio dalla fase di pandemia a quella endemica; le storie geologiche delle nostre spiagge; i nuovi progetti per proteggere le aree marine; tutti i numeri dei ghiacciai del mondo che stanno fondendo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us