Spazio

Non è un UFO

Ultimamente, un crescente numero di osservatori del cielo riferiscono di osservare intensi flash luminosi provenienti dalla Stazione Spaziale Internazionale...

Ultimamente, un crescente numero di osservatori del cielo riferiscono di osservare intensi flash luminosi provenienti dalla Stazione Spaziale Internazionale (ISS). Per poter osservare la ISS basta andare nel sito Global Satellite Tracker e, seguendo le istruzioni, inserire la nazione, la regione e la località da cui si intende fare le osservazioni.
In questo sito potete trovare l’ora, la direzione verso cui guardare, e la luminosità della ISS, del frammento di maggiori dimensioni del satellite Iridium 33, che fu distrutto a lo scorso 10 febbraio a seguito della collisione con il satellite russo (vedi il post del 12 febbraio 2009), e di altri satelliti artificiali. Potrete così osservare la stazione orbitante e magari avere la fortuna di riprendere con una macchina fotografica (o con una telecamera) applicata ad un piccolo telescopio uno di questi flash. Quando questi avvengono, la luminosità della ISS aumenta di oltre 10 volte. Alcuni osservatori hanno stimato una magnitudine pari a -8, circa 25 volte più luminosa di Venere.

Immagine di uno dei flash prodotti dai pannelli solari della Stazione Spaziale Internazionale.

Il 22 maggio scorso un astrofilo olandese ha ripreso un breve filmato con una macchina fotografica Canon 1000D, in cui è chiaramente visibile un lungo e luminosissimo bagliore prodotto dalla riflessione della luce solare da parte dei giganteschi pannelli solari di cui è dotata la stazione.

Un altro filmato è qui sotto.

Lo scorso 20 marzo gli astronauti hanno dispiegato una nuova coppia di pannelli solari, facendo così aumentare di quasi 750 metri quadrati la già grande superficie della ISS. Questa ulteriore aggiunta ha accresciuto le possibilità di osservare i flash luminosi, oltre ad incrementare la loro intensità. Non è prevedibile quando questi bagliori si verificano e quanto saranno brillanti, ma con un pò di pazienza non sarà difficile osservarne almeno uno.

28 maggio 2009 Mario Di Martino
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us