Focus

Rover Curiosity e altri robot su Marte Vai allo speciale

Record extraterrestri

Un'infografica della Nasa mostra le distanze percorse dai rover inviati su Luna e Marte. 

0d039894-55a1-47a8-8269-3406ae344e02-620x207
Una delle migliaia di foto scattate lungo i suoi... 40 km di percorrenza marziana dal rover Opportunity. | NASA/JPL-Caltech/Texas A&M/Cornell

29 luglio 2014: da qualche giorno il record di percorrenza su suolo extraterrestre non appartiene più al rover lunare lanciato nel 1973 dall'allora Unione Sovietica, il Lunokhod 2. Con 40 chilometri abbondanti il primato è adesso passato al celeberrimo rover Opportunity, inviato dalla Nasa su Marte nel 2004, che aveva inizialmente in programma un'escursione di appena un chilometro.

 

L'infografica della Nasa che mostra le distanze percorse finora dai rover marziani e lunari.
L'infografica della Nasa che mostra le distanze percorse finora dai rover marziani e lunari. | Nasa

Come si vede nell'infografica realizzata dalla Nasa, se Opportunity dovesse mantenere le sue straordinarie prestazioni presto avrà percorso 42,2 km e si troverà a esplorare quella che gli scienziati della missione hanno battezzato la "Marathon Valley" prendendo spunto dal fatto che la distanza è esattamente quella che viene percorsa dai maratoneti.

 

In questa "classifica" si può notare anche come Opportunity sia seguito da diversi esploratori lunari (della serie degli Apollo) e che occorre scendere fino a quota 8,6 km percorsi per trovare il secondo rover marziano, Curiosity, pure lui operativo. Nelle posizioni di retrovia troviamo il rover cinese Yutu, inviato dalla Cina sulla Luna, rimasto però presto bloccato tra le rocce del nostro satellite.

 

29 luglio 2014 | Roberto Graziosi