Morte nera o blu?

Gli astronomi più fantasiosi vi hanno visto una incredibile somiglianza con la Morte nera, la luna artificiale del film Guerre Stellari. Tuttavia è soltanto una coincidenza: Mimas, uno dei...

200582013183_8
Morte nera o blu?
Gli astronomi più fantasiosi vi hanno visto una incredibile somiglianza con la Morte nera, la luna artificiale del film Guerre Stellari. Tuttavia è soltanto una coincidenza: Mimas, uno dei satelliti più interni di Saturno, è stato fotografato per la prima volta dalla sonda Voyager I nel 1980, tre anni dopo l'uscita del film.
La sua caratteristica più evidente è un enorme cratere di impatto di 130 km di diametro, chiamato Herschel in omaggio allo scopritore della luna: copre circa 1/3 del diametro dell'intera luna; le sue pareti sono alte 5 km, in alcune parti è profondo 10 km, e la sua vetta centrale si innalza per 6 km sopra la base del cratere. Se ci fosse sulla Terra un cratere in scala equivalente avrebbe un diametro di 4000 km, più largo del Canada.
La foto ai falsi colori, in basso, evidenzia i diversi materiali che si trovano sulla superficie della luna.
27 Agosto 2005 | Anita Rubini

Codice Sconto