Misteriosi avvistamenti: relitti o meteore?

Ha fatto il giro del mondo il transito di un globo tanto luminoso da essere filmato di giorno ad Austin, Texas, il 15 febbraio scorso, come si vede nel filmato della Cnn. Il fenomeno,...

aaa
|

Il fenomeno, accompagnato da un’esplosione e una scia di fumo, è stato osservato anche altrove. Molti hanno ipotizzato che fosse un frammento della collisione (vedi notizia) avvenuta 5 giorni prima sopra la Siberia, tra il satellite russo dismesso Cosmos 2251 e il satellite Usa Iridium 33.

 

Lo scontro ha creato una nube di 600 rottami a 790 km di quota. Il dubbio si è riproposto per il superbolide, 10 volte più brillante della Luna piena, che ha attraversato i nostri cieli alle 21:03 del 13 febbraio. Il transito è stato osservato da Terni e Roma e immortalato da 2 stazioni automatiche di Diego Valeri a Contigliano (Ri) e Ferruccio Zanotti a Ferrara.
La stessa sera, alle 20:20 una meteora verde luminosa è stata segnalata da Genova, dal Piemonte e dalla Provenza (Francia). Altro avvistamento alle 22:50 in Emilia e poche ore dopo, accompagnato da boati, a Morehead nel Kentucky.

Tutta colpa dello scontro tra satelliti? Gli esperti, Federal Aviation Administration e Norad compresi, lo escludono: più probabile che sia uno sciame di meteore.

Paolo Toselli – Centro Italiano Studi Ufologici

 

14 marzo 2009