Spazio

Gli indizi dei primi pianeti extragalattici

Le prove dell'esistenza di numerosi pianeti "vagabondi" sono state individuate in una galassia a 3,8 miliardi di anni luce. Grazie a una lente di ingrandimento gravitazionale.

Esistono pianeti, al di fuori della Via Lattea? Fino ad oggi, per un problema di enormi distanze - la nostra galassia ha un diametro di circa 150 mila anni luce - non era possibile affermarlo con certezza. Dal 1995 a oggi abbiamo individuato decine di esopianeti, ma mai oltre i confini della nostra famiglia stellare.

Ora due ricercatori dell'Università dell'Oklahoma avrebbero trovato le possibili tracce dell'esistenza di miliardi di pianeti extragalattici in una galassia a 3,8 miliardi di anni luce da noi. La scoperta è stata pubblicata sulla rivista scientifica Astrophysical Journal Letters.

Gioco di specchi. Il team ha analizzato i dati dell'osservatorio ai raggi X della Nasa Chandra raccolti durante l'osservazione di una lontanissima galassia, a 6 miliardi di anni luce dalla Terra. Questa galassia è troppo lontana per essere vista e per poterla osservare si utilizza una specifica tecnica legata alle cosiddette lenti gravitazioni chiamata microlente gravitazionale (microlensing).

Semplificando, si sfrutta la distorsione spazio-temporale che subisce la luce prodotta dall’oggetto che vogliamo osservare quando incontra lungo la sua strada un’altra massa gravitazionale: si crea così una sorta di "lente di ingrandimento" che permette di studiare galassie, stelle e pianeti anche molto lontani (per approfondire).

Segnali di disturbo. Per osservare una galassia lontana 6 miliardi di anni luce, gli astronomi hanno scelto come "lente" la quasar Rx J1131–1231. Due ricercatori, però, invece di concentrarsi sulla galassia obiettivo, hanno studiato il comportamento della lente durante l'osservazione.

Il microlensing rileva l'esistenza di segnali riconducibili a pianeti. © University of Oklahoma

L'immagine nella lente, infatti, può subire alterazioni se ospita oggetti in movimento. E in effetti lo spettro luminoso della quasar ha mostrato minute ma frequenti alterazioni di luce, che hanno portato a ipotizzare l'esistenza, nella stessa galassia "lente" (quella a 3,8 miliardi di anni luce) di circa 2000 pianeti per ogni stella di sequenza principale.

I pianeti in questione sarebbero erranti - senza "Soli" di riferimento - e di masse comprese tra quella della Luna e quella di Giove.

Ci basti questo. Poiché si tratta di oggetti così distanti, il microlensing è l'unico modo di appurare la loro esistenza. «Non esiste la minima possibilità di osservare questi pianeti direttamente» dicono i ricercatori «Tuttavia, possiamo studiarli, dedurne la presenza e persino farci un'idea della loro massa».

Lo studio è particolarmente rilevante perché, fino a oggi, la tecnica di microlensing aveva portato sì alla scoperta di nuovi pianeti all’interno della Via Lattea, ma mai all’esterno.

17 febbraio 2018 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us