Marte, Mercurio e Terra: scontro finale

mt-mercury-orbit_128k
Il Sistema Solare

Il pianeta Terra sarà distrutto, prima o poi. Se non dall'agonia del Sole, tra cinque miliardi di anni, da una collisione tra pianeti, qualche miliardo di anni prima... (8 maggio 2008)

Come finirà il mondo? Non è detto che la distruzione della Terra avverrà quando il Sole ci arrostirà, tra circa 5 miliardi di anni. Secondo uno studio di Gregory Laughlin e colleghi dell'università della California è probabile che a spazzare via la Terra sarà una tremenda collisione con Mercurio o con Marte.
Orbite in collisione. Newton, tre secoli fa, aveva dimostrato che le forze gravitazionali che i pianeti esercitano gli uni sugli altri a lungo andare alterano le loro orbite, portandoli "fuori strada". Oggi sappiamo con certezza che questo scenario non avrà luogo nei prossimi 40 milioni di anni: in questo intervallo di tempo il Sistema Solare continuerà a funzionare come un orologio ben oliato. Dopo... be', gli scienziati non escludono l'eventualità di uno scontro tra pianeti. Secondo i calcoli di Laughlin esiste una probabilità dell'1-2% circa che ciò possa avvenire quando l'orbita di Mercurio inizierà a perdere colpi, destabilizzando l'intero Sistema Solare e portandolo a uno scontro diretto con la Terra oppure provocando l'urto tra Terra e Marte. A quel punto «la vita sul nostro pianeta si estinguerà completamente», afferma Laughlin. Da cinque miliardi di anni a 40 milioni: un bel taglio, ma non fatevi prendere dal panico! Non è detto che saremo lì a vederla, questa catastrofe...

08 Maggio 2008