Spazio

Una guida per la ricerca dei marziani

Con Exomars e Mars 2020 che si apprestano a scandagliare il suolo di Marte alla ricerca di tracce di vita, uno studio chiarisce cosa e dove dovranno cercare.

La stragrande maggioranza dei fossili terrestri si trova nelle rocce sedimentarie, ma la superficie di Marte è coperta da rocce magmatiche. Questo sarà d'ostacolo ai rover Mars 2020 (Nasa) e ExoMars (Esa), che nel 2021 saranno sul Pianeta Rosso proprio alla ricerca di tracce di vita. Un team europeo ha appena pubblicato una guida per ridefinire il problema.

rover Curiosity, Marte, Pianeta Rosso, Nasa, Sistema Solare, monte Sharp
Panoramica sul monte Sharp dalla Mast Camera del rover Curiosity: lo studio del terreno ha dimostrato la prevalenza di roccia vulcanica. © NASA/JPL-Caltech

Atlante marziano. La guida è soprattutto un catalogo dei (pochi) fossili trovati - sulla Terra - all'interno di rocce magmatiche.

«Questo lavoro dovrebbe aiutarci a riconoscere i microfossili di Marte, identificando le firme biologiche di diversi tipi di microrganismi del passato», spiega Magnus Ivarsson, biologo a capo del progetto.

ExoMars, rover Rosalind Franklin, Marte, Pianeta Rosso, Esa, Roscosmos, Sistema Solare
Illustrazione: il rover della missione ExoMars, che ha un nome proprio, Rosalind Franklin (un riconoscimento tardivo alla scienziata inglese per il suo fondamentale contributo alla scoperta della doppia elica del DNA). Sullo sfondo, la stazione base di Roscosmos. © ESA/ATG medialab

Si tratta quindi di prendere confidenza con questo tipo di fossili, simili a ciò che potremmo trovare su Marte. Tuttavia sono fossili rari e nascosti, che si trovano al di sotto del fondale marino. Ivarsson e colleghi hanno infatti catalogato microorganismi che 3,5 miliardi di anni fa vivevano fino a 1 km sotto il fondale.

Mondi sconosciuti. «Si pensa che la maggior parte dei microrganismi terrestri sia vissuta nelle profonde biosfere dell'oceano e della crosta continentale», afferma Ivarsson, «eppure stiamo solo ora iniziando a esplorare, con progetti di perforazione profonda, questa biosfera nascosta della Terra», che può fornire indizi sia sulla nascita della vita sulla Terra, sia sulla presenza di vita su Marte.

22 maggio 2019 Davide Lizzani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

ll ritratto, le scoperte, il viaggio sul brigantino Beagle di Charles Darwin, il grande naturalista che riscrisse le leggi della vita e sfidò il pensiero scientifico e religioso del suo tempo. E ancora: la mappa delle isole linguistiche in Italia, per capire dove e perché si parla cimbro, occitano, grecanico o albanese; niente abiti preziosi, gioielli e feste: quando l'ostentazione del lusso era vietata; ritorno a Tientsin, un angolo di Cina “made in Italy”.

ABBONATI A 29,90€

La scienza sta già studiando il futuro di chi abiterà il nostro Pianeta. Le basi lunari e marziane saranno il primo step per poi puntare a viaggi verso stelle così lontane da richiedere equipaggi che forse trascorreranno tutta la vita in astronavi-città. Inoltre: quanto conta il sesso nella vita di coppia; i metodi più efficaci per memorizzare e ricordare; perché dopo il covid l'olfatto e il gusto restano danneggiati. E come sempre l'inserto speciale Focus Domande&Risposte ricco di curiosi quesiti ai quali rispondono studi scientifici.

ABBONATI A 29,90€
Follow us