Spazio

Curiosity tra argille e nubi di ghiaccio

Il rover della Nasa, che si trova in un'area ricca di argille, indice di grandi quantità d'acqua nel passato di Marte, ha fotografato nuvole di ghiaccio.

I dati inviati a Terra dal rover Curiosity confermano che la regione di Marte che sta esplorando è la più ricca di materiali argillosi trovata finora: due campioni prelevati dal rover nelle ultime settimane - dalle formazioni rocciose Aberlady e Kilmarie - hanno rivelato la maggior quantità mai registrata, durante la missione, di minerali tipici delle argille.

Il particolare interesse per le argille è dovuto al fatto che si formano là dove c'è (o c'è stata) acqua, essenziale per la vita - e l'obiettivo primario di Curiosity è proprio quello di aiutarci a capire se nel lontano passato del Pianeta Rosso ci siano mai state condizioni adatte a supportare la vita.

Marte, Pianeta Rosso, Sistema Solare, Nasa, rover Curiosity, sonda InSight, nuvole, argille
Animazione (clicca sull'immagine per avviarla) - Le nuvole nel cielo di Marte, sopra a Curiosity. © NASA/JPL-Caltech/MSSS

Le analisi condotte nel laboratorio all'interno dal rover stesso rivelano che vi è pochissima ematite (un ossido di ferro), un altro minerale che si forma in acqua, e che era invece abbondante in un'area esplorata mesi fa.

Le presenza delle argille è ancora da interpretare, ma l'idea è che si siano formate in presenza di fanghi che, essiccati, hanno dato origine alle due piccole formazioni rocciose sondate da Curiosity. Dove c'era più ematite, invece, è possibile che ci fosse una maggiore quantità di acqua (e meno fango).

Marte, Pianeta Rosso, Sistema Solare, Nasa, rover Curiosity, sonda InSight, nuvole, argille
Animazione (clicca sull'immagine per avviarla) - Le stesse nuvole riprese da InSight, a 600 km di distanza. © NASA/JPL-Caltech/MSSS

Durante questa serie di analisi Curiosity si è preso il tempo per puntare le macchine fotografiche verso il cielo in un momento in cui passavano delle nuvole, tra il 7 e il 21 maggio: nuvole di ghiaccio d'acqua, probabilmente, che passavano a circa 30 chilometri di quota. L'altitudine è stata calcolata con ragionevole precisione anche grazie alle osservazioni delle stesse nuvole effettuate dalla sonda InSight, che si trova a 600 chilometri da Curiosity per studiare i terremoti.

4 giugno 2019 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us