Spazio

Curiosity tra argille e nubi di ghiaccio

Il rover della Nasa, che si trova in un'area ricca di argille, indice di grandi quantità d'acqua nel passato di Marte, ha fotografato nuvole di ghiaccio.

I dati inviati a Terra dal rover Curiosity confermano che la regione di Marte che sta esplorando è la più ricca di materiali argillosi trovata finora: due campioni prelevati dal rover nelle ultime settimane - dalle formazioni rocciose Aberlady e Kilmarie - hanno rivelato la maggior quantità mai registrata, durante la missione, di minerali tipici delle argille.

Il particolare interesse per le argille è dovuto al fatto che si formano là dove c'è (o c'è stata) acqua, essenziale per la vita - e l'obiettivo primario di Curiosity è proprio quello di aiutarci a capire se nel lontano passato del Pianeta Rosso ci siano mai state condizioni adatte a supportare la vita.

Marte, Pianeta Rosso, Sistema Solare, Nasa, rover Curiosity, sonda InSight, nuvole, argille
Animazione (clicca sull'immagine per avviarla) - Le nuvole nel cielo di Marte, sopra a Curiosity. © NASA/JPL-Caltech/MSSS

Le analisi condotte nel laboratorio all'interno dal rover stesso rivelano che vi è pochissima ematite (un ossido di ferro), un altro minerale che si forma in acqua, e che era invece abbondante in un'area esplorata mesi fa.

Le presenza delle argille è ancora da interpretare, ma l'idea è che si siano formate in presenza di fanghi che, essiccati, hanno dato origine alle due piccole formazioni rocciose sondate da Curiosity. Dove c'era più ematite, invece, è possibile che ci fosse una maggiore quantità di acqua (e meno fango).

Marte, Pianeta Rosso, Sistema Solare, Nasa, rover Curiosity, sonda InSight, nuvole, argille
Animazione (clicca sull'immagine per avviarla) - Le stesse nuvole riprese da InSight, a 600 km di distanza. © NASA/JPL-Caltech/MSSS

Durante questa serie di analisi Curiosity si è preso il tempo per puntare le macchine fotografiche verso il cielo in un momento in cui passavano delle nuvole, tra il 7 e il 21 maggio: nuvole di ghiaccio d'acqua, probabilmente, che passavano a circa 30 chilometri di quota. L'altitudine è stata calcolata con ragionevole precisione anche grazie alle osservazioni delle stesse nuvole effettuate dalla sonda InSight, che si trova a 600 chilometri da Curiosity per studiare i terremoti.

4 giugno 2019 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Qual è la "retta via" indicata dal Corano e dalla Sunna? Come si riflette la Sharìa – la legge divina islamica - sulla vita delle persone e sugli equilibri fra mondo musulmano e occidente? Viaggio nel fondamentalismo religioso, islamico e non solo, per capire cosa succede quando la parola di Dio viene presa alla lettera, non tiene conto dei cambiamenti storici e sociali e si insinua nella politica.

ABBONATI A 29,90€

Come sarà la città del domani? Pulita, tecnologica, intelligente, come quella in costruzione vicino a Tokyo. E in giro per il mondo ci sono altri 38 progetti futuristici che avranno emissioni quasi azzerate nel nome della salute e dell’ambiente. Inoltre, le missioni per scoprire Venere; come agisce la droga dello stupro sul cervello; il paradosso del metano, pericoloso gas serra ma anche combustibile utile per la transizione energetica.

ABBONATI A 29,90€
Follow us