Lo "Shuttle misterioso" è rientrato alla base

Dopo 15 mesi in missione super segreta, la navetta X-37B è atterrata nella base militare americana di Vandenberg, in California. Ecco il video del "touch down".

L'atterraggio dell'X-37B visto col visore a infrarossi (Foto: Usaf).
Era stato progettato per entrare in servizio al posto dello Space Shuttle (tutto sui possibili eredi dello Shuttle) una volta che la mitica navetta della Nasa fosse andata in pensione. Poi lo spazioplano-robot X-37B (guarda com'è fatto) è passato sotto il controllo delll'aviazione americana che l'ha impiegato in missioni sperimentali coperte dal più assoluto riserbo. L'ultima, iniziata nel marzo 2011, ha suscitato molti sospetti tra gli osservatori. Compreso quello secondo cui, attraverso un complesso sistema di manovre, la X-37B stesse "spiando" la neonata stazione spaziale cinese (qualche giorno fa l'arrivo dei primi taikonauti a bordo).
Comunque stiano le cose, la settimana scorsa, al termine di un "volo" record durato 469 giorni, il mini Space Shuttle automatico è atterrato nella base militare di Vandenberg in California.
Ecco il video dell'atterrraggio, in parte ripreso con un sistema a infrarossi: è possibile notare le parti della navetta che soggette a surriscaldamento durante il rientro nell'atmosfera.

Per approfondire la notizia
La missione segreta dell'X-37B
Com'è fatto l'X-37B - Fotogallery
I possibili eredi dello Shuttle
La storia dello Space shuttle in 32 scatti
19 Giugno 2012 | Roberto Graziosi