Focus

L'eclissi di Super Luna - in foto

Vi siete persi l'eclissi di luna, anzi di Super Luna di stanotte? Rifatevi con una serie di foto da tutto il mondo. Gallery in aggiornamento.

La Luna è tutta nell’ombra della Terra, ma parte dei raggi solari sfiora la superficie terrestre e, attraversando l’atmosfera, viene deviata fino a toccare la Luna, dandole un riflesso rossastro.
Il colore è appunto dovuta al “filtraggio” dell’atmosfera: per un fenomeno legato alla rifrazione, la luce solare cede alcune componenti azzurre all’aria (perciò il cielo è azzurro) e resta quindi più ricca di rosso.
Un fenomeno simile avviene al crepuscolo, quando il Sole, che in realtà è già tramontato, resta visibile perché la sua luce è deviata dall’atmosfera, e appare di colore rosso.

Nei cieli di Asuncion, Paraguay.

La super Luna sorge a Parigi...

E poi viene oscurata dall'ombra della Terra, iniziando l'eclissi e colorandosi di rosso.

Da Castillo del Romeral, nelle Isole Canarie.

A Venezia.

A Venezia.

Dal New Jersey.

Sei scatti e sei fasi dell'eclissi a Francoforte, in Germania.

Dall'Arizona. Justin Rennilson (89 anni) e Parks Squyres (79) sono due ex dipendenti in pensione del JPL

Sopra al minareto della moschea di Wadi El-Rayan, a sud est del Cairo, in Egitto.

Dal New Hampshire (USA).

Le fasi dell'eclissi viste dal Canada.

L'eclissi ancora parziale a Las Vegas.

A Corfù, in Grecia.

Una bella immagine dell’eclissi di Luna scattata da Enrico Cascone dell’INAF – Osservatorio Astronomico di Capodimonte.

Le varie fasi viste dalla Polonia.

Tra le guglie di Westminster a Londra.

Sempre a Londra, tra le capsule della London Eye, la ruota panoramica simbolo della città.

Nitida e poetica. Da Gerusalemme.

In Alberta (Canada).

Vista dal monte Rigi, nelle Prealpi svizzere.

Di nuovo in Svizzera: la Super Luna in eclissi fa capolino dalla cupola del Parlamento di Berna.

Tra le palme di Solana Beach, California.

Un contrasto di rossi: accanto alla Tour Eiffel.

Nei cieli di Asuncion, Paraguay.

Il suggestivo contrasto con la sagoma di un belvedere sul monte Uetliberg, a Zurigo (Svizzera).

Sopra al ponte Alessandro III sulla Senna, a Parigi.

Lo spettacolo da Città del Capo, Sudafrica.

La sequenza dell'eclissi da Città del Capo, Sudafrica.

A Bruxelles.

Neanche una nuvola in vista, e le formazioni di arenaria a fare da cornice: l'eclissi dal Writing-on-Stone Provincial Park, nella provincia canadese di Alberta.

Sopra a una barca spiaggiata in Islanda. Le nubi sono verdastre per l'attività dell'aurora boreale.

Così come è apparsa da Tenby, in Galles.

Dalle campagne fuori Washington, Stati Uniti.

Quel che resta del disco lunare si mostra dietro all'Empire State Building, a New York.

A Tuscon, Arizona.

L'eclissi di Super Luna immortalata dal fotografo della Nasa Aubrey Gemignani sopra al Washington Monument a Washington D.C.

Una bella immagine dell’eclissi di Luna scattata da Enrico Cascone dell’INAF – Osservatorio Astronomico di Capodimonte.

La Luna è tutta nell’ombra della Terra, ma parte dei raggi solari sfiora la superficie terrestre e, attraversando l’atmosfera, viene deviata fino a toccare la Luna, dandole un riflesso rossastro.
Il colore è appunto dovuta al “filtraggio” dell’atmosfera: per un fenomeno legato alla rifrazione, la luce solare cede alcune componenti azzurre all’aria (perciò il cielo è azzurro) e resta quindi più ricca di rosso.
Un fenomeno simile avviene al crepuscolo, quando il Sole, che in realtà è già tramontato, resta visibile perché la sua luce è deviata dall’atmosfera, e appare di colore rosso.