Spazio

Le ultime ore dell’orbiter lunare Kaguya

La sonda giapponese Kaguya (Selene), dopo quasi due anni in orbita attorno al nostro satellite, terminerà la sua missione alle 18:30 (Tempo Universale) del 10...

La sonda giapponese Kaguya (Selene), dopo quasi due anni in orbita attorno al nostro satellite, terminerà la sua missione alle 18:30 (Tempo Universale) del 10 giugno. I telescopi di grandi dimensioni potranno rilevare il flash luminoso e la nube di polvere prodotti dall’impatto con il suolo lunare. Lanciata il 14 settembre 2007 a bordo di un razzo vettore H-IIA dal JAXA Tanegashima Space Center (Giappone), Kaguya ha raccolto una quantità impressionante di dati sulla composizione, il campo gravitazionale e le caratteristiche superficiali del nostro satellite, che forniranno un contributo rilevante alla comprensione della sua origine ed evoluzione.

Dopo aver raggiunto l’orbita lunare la sonda rilasciò due piccoli satelliti su di un’orbita polare (Relay Satellite e VRAD Satellite), che sono serviti da relay con le stazioni di terra quando questa si trovava nella parte nascosta della Luna e che sono stati utilizzati per effettuare delle misure di precisione del suo campo gravitazionale, permettendo di realizzare la prima mappa del campo gravitazionale della faccia nascosta del nostro satellite.

Disegno artistico della sonda giapponese Kaguya (Selene) con sullo sfondo la Luna ed i due piccoli satelliti di "servizio" 'Relay' e 'VRAD'.

Con le immagini riprese da Kaguya è stato realizzato questo eccezionale filmato della superficie lunare.

?rel=0" frameborder="0" allowfullscreen width="570" height="320">

Come nel caso delle sonde che l’hanno preceduta, la cinese Chang'e 1 e l’europea SMART-1, Kaguya terminerà il suo viaggio con un violento impatto suicida con la superficie lunare (vedi mappa). L’angolo di impatto sarà molto piccolo, per cui è molto probabile che la sonda possa rimbalzare più volte sul suolo lunare, come un sasso lanciato quasi parallelamente alla superficie di un bacino d’acqua. La velocità al momento del contatto con la superficie lunare sarà di circa 6.000 km/h.

Mappa della faccia visibile della Luna. La stella rossa in basso a destra mostra il punto in cui la sonda Kaguya il 10 giugno alle ore 18:30 (Tempo Universale) impatterà con il suolo lunare al termine della sua missione durata quasi due anni.

Il sito dell’impatto verrà poi osservato dalle due sonde della NASA Lunar Reconnaissance Orbiter (LRO) e Lunar Crater Observation and Sensing Satellite (LCROSS), il cui lancio è previsto per la prossima settimana. LRO orbiterà attorno alla Luna per studiare la sua composizione e topografia e per ricercare possibili siti adatti per la realizzazione di future basi umane permanenti, mentre LCROSS bombarderà con un massiccio proiettile uno dei crateri esistenti ai poli lunari.

Sul fondo di queste strutture, mai illuminato dal Sole, sulla base di dati radar e di osservazioni effettuate da altre sonde, sembra infatti che possa esistere del ghiaccio d’acqua. Se così fosse la collisione dovrebbe liberare una nube di vapore.

9 giugno 2009 Mario Di Martino
Tag scienza - spazio - luna

Codici Sconto

71 Coupon e Nuovi Sconti
Codice Sconto Asos

Codice Sconto Asos

Codice Sconto Asos del 10%

Codice Sconto Farfetch

Codice Sconto Farfetch

Codice Sconto Farfetch - risparmia il 10%

Codice Sconto Luisa Via Roma

Codice Sconto Luisa Via Roma

Coupon Luisaviaroma Spedizione gratis

Codice Sconto Yoox

Codice Sconto Yoox

Yoox Coupon Extra 20% sul tuo carrello

Codice Sconto Zalando Prive

Codice Sconto Zalando Prive

Codice Sconto Zalando Privé del 15% extra sul carrello

Codice Sconto Footlocker

Codice Sconto Footlocker

Buono FootLocker del 10% per studenti

Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us