Le scritte nascoste dell'Apollo 11

Sono state rinvenute su anfratti mai esplorati delle pareti del modulo Columbia. Ecco le foto.

mmxw9kaxsindumh9oakzysfu1umuhpkcvbfr0qgsnhttfsuhp8yy7f14zbsqapollo11-smithsonian-3d-scan-writings013903p__1072x0_q85_upscalebgzltmrhdh5yf279wccyapollo11-smithsonian-3d-scan-writings02a11interiorpoints01v002weba11interiormesh01v001webApprofondimenti
mmxw9kaxsindumh9oakz

L'armadietto R5 doveva servire a contenere l'equipaggiamento ausiliario del sistema di smistamento rifiuti della navicella. Fu usato per stipare le sacche di urina raccolte dagli astronauti nelle prime fasi del lancio, prima che il normale sistema di raccolta rifiuti biologici fosse attivato.

ysfu1umuhpkcvbfr0qgs

I calcoli delle coordinate dell'Eagle che Collins scrisse mentre tentava di comunicare a Houston l'esatta posizione del modulo lunare.

nhttfsuhp8yy7f14zbsq

Un calendario scritto a mano con una casella per ogni giorno della missione. Sul 24 manca la crocetta: è il giorno dello splashdown e del ritorno a casa.

apollo11-smithsonian-3d-scan-writings01

"Attenzione, rifiuti puzzolenti!": le scritte sono state rinvenute grazie a scansioni 3D dettagliate dell'interno del Columbia.

3903p__1072x0_q85_upscale

Questa scritta di Michael Collins era invece nota da decenni: recita "Spacecraft 107, alias Apollo 11, alias 'Columbia'. The Best Ship to Come Down the Line. God Bless Her. Michael Collins, CMP" ("Navicella 107, alias Apollo 11, alias Columbia. La migliore navicella a varcare il futuro. Dio la benedica. Michael Collins, pilota del modulo di comando").

bgzltmrhdh5yf279wccy

John Hirasaki, tecnico della Nasa, all'interno del modulo di comando Columbia durante i 40 giorni di quarantena dopo l'atterraggio. Se guardate attentamente alle sue spalle vedrete il calendario ora riscoperto.

apollo11-smithsonian-3d-scan-writings02

I tecnici dello Smithsonian's National Air and Space Museum di Washington al lavoro intorno al Columbia.

a11interiorpoints01v002web

Un rendering dell'interno del Columbia, con i sedili di Collins e Armstrong, realizzato con i dati della scansione laser della navicella.

a11interiormesh01v001web

Un altro rendering realizzato con i dati laser mostra il complesso pannello degli strumenti del modulo di comando.

Questa scritta di Michael Collins era invece nota da decenni: recita "Spacecraft 107, alias Apollo 11, alias 'Columbia'. The Best Ship to Come Down the Line. God Bless Her. Michael Collins, CMP" ("Navicella 107, alias Apollo 11, alias Columbia. La migliore navicella a varcare il futuro. Dio la benedica. Michael Collins, pilota del modulo di comando").
18 Febbraio 2016 | Elisabetta Intini