Spazio

Lanciato il primo Space Shuttle indiano

Dopo avere spedito una sonda attorno a Marte, l'India inizia i test del suo space shuttle riutilizzabile.

Il 23 maggio alle 5:30 ora italiana l'Indian Space Research Organisation (ISRO), l'Agenzia spaziale dell'India, ha lanciato un prototipo di space shuttle riutilizzabile in un volo suborbitale, ossia senza portarlo in orbita terrestre: la missione prevedeva un lancio di prova con ammaraggio senza compiere un un giro orbitale della Terra.

L'obiettivo era infatti quello di sperimentare la strumentazione necessaria al veicolo definitivo, progettato invece per volo orbitale, rientro e riutilizzo.

Le fasi del primo test dello shuttle indiano.

Prima di arrivare al suo space shuttle l'India si propone una serie di passi intermedi, tra i quali quello di questa notte è stato il primo e forse il più importante e ha avuto pieno successo.

La prima è persa. La navicella usata in questo test era lunga sei metri e mezzo e pesava 1,75 tonnellate, ed era progettata per raggiungere una quota non superiore ai 70 chilometri. È stata lanciata dal centro spaziale di Satish Dhawan, nel sud-est dell'India, da un razzo di un metro di diametro e dal peso di 9 tonnellate.

Per il test è stato utilizzato un lanciatore relativamente piccolo.

A 90 secondi dal lancio la navetta si è separata dal razzo e ha continuato il suo volo parabolico finché, a velocità supersonica, non ha iniziato il rientro nell'atmosfera. Questo lancio non prevedeva il ritorno a terra, su una pista, ma in mare, senza operazioni di recupero.

Il lancio di oggi era in realtà stato inizialmente pianificato per il 2015, ma lo sviluppo dello shuttle aveva subito vari ritardi. Dai primi dati diffusi sembra che tutti gli obiettivi della missione siano stati raggiunti: se effettivamente è cos', nell'arco di pochi mesi dovrebbe esserci un secondo test per il quale è invece previsto un rientro dolce e, probabilmente, il recupero del mezzo.

23 maggio 2016 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us