Spazio

La vela solare ha preso il volo

Si è aperta LightSail, la vela solare portata in orbita bassa attorno alla Terra.

Si è aperta come previsto la vela solare LightSail-A lanciata dalla Planetary Society lo scorso 20 maggio. I segnali giunti a Terra dal piccolo satellite che conteneva la vela hanno confermato che tutto è andato come previsto e ora la vela è pronta per le prove di navigazione per le quali è stata costruita. Le immagini del dispiegamento del dispositivo arriveranno a Terra nella serata di lunedi (8/6/2015).

Un aiuto dagli astrofili. La vela, che distesa ha una superficie di 32 metri quadrati, era racchiusa in un CubeSat, ossia un piccolo satellite che pesa 4,5 kg. Subito dopo il lancio si erano persi i contatti per ben due volte a causa di problemi di alimentazione elettrica che sarebbero poi stati almeno in parte risolti dai tecnici. Ora la Planetary Society chiede un aiuto agli astrofili di tutto il mondo affinché si mettano alla ricerca della vela solare sia otticamente sia attraverso i segnali radio emessi, per interpretare meglio le condizioni generali del dispositivo.

La vela in fase di costruzione. © The Planetary Society

È il Sole che la spinge. LightSail-A è un foglio di mylar (un polietilene tereftalato) che, dispiegato, viene spinto dalla radiazione solare esattamente come fa il vento d’aria sulla Terra con una vela. Questa tecnologia potrebbe aprire la strada a missioni nel Sistema Solare senza combustibili: risolte tutte le questioni di affidabilità delle tecnologie in campo, l'unico punto critico è l'accelerazione, molto bassa e lunga. Una missione simile è stata condotta con successo nel 2010 dall’Agenzia spaziale giapponese, con la sonda IKAROS verso Venere.

Il satellite che conteneva la vela pesava solo 4,5 kg ed è partito con un razzo come "bagaglio" secondario. © Josh Spradling / The Planetary Society

Verso i pianeti. Dopo questa missione, interamente finanziata dai sostenitori della Planetary Society, la società ne sta preparando un’altra per il 2016, per condurre altri test.

8 giugno 2015 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us