Spazio

La Terra dallo Spazio: lo scatto del satellite MSG-4

L'ultimo satellite meteo europeo ha ritratto il nostro Pianeta da 36 mila km di altezza, inviando i dati in tempo reale. Lo scatto è spettacolare.

Salutate con la mano. Questi siamo noi, fotografati il 4 agosto 2015 dall'ultimo arrivato nella famiglia dei satelliti meteorologici europei, MSG-4, lanciato il 15 luglio di quest'anno.

L'immagine in alta risoluzione. Clicca sulla foto per ingrandire. © EUMETSAT

Deserto. Lo strumento Spinning Enhanced Visible and Infrared Imager del satellite geostazionario, in orbita a 36 mila km sopra l'equatore, ha immortalato i diversi biomi africani: la fascia brulla del Sahara e l'ampia striscia di foresta tropicale che occupa il centro del continente africano.

Tutto ok. Al di là della bellezza della foto, la qualità dello scatto comunica agli esperti di ESA ed EUMETSAT (European Organization for the Exploitation of Meteorological Satellites), che gestiscono la missione, che il satellite funziona ed è in buone condizioni.

Servirà per condurre rilevazioni meteo su larga scala, per analizzare i rischi legati a disastri naturali e per osservare le conseguenze dei cambiamenti climatici.

4 agosto 2015 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us