Spazio

La stella Kronos che ha divorato i suoi figli-pianeti

Un astro simile al Sole sembra aver inglobato 15 masse terrestri di prole planetaria: quanto basta per guadagnarsi il nome dell'ultimo dei Titani, il padre di Zeus.

Una stella della stessa classe del Sole ha tutta l'aria di aver mangiato diversi pianeti della sua stessa famiglia, e si è per questo guadagnata il nome di Kronos: l'ultimo dei Titani, divinità pre-olimpica greca che evira il padre e divora i figli per non essere spodestato.

HD 240430 fa parte di un sistema binario in coppia con HD 240429: i due astri, chiamati Kronos e Krios (fratello meno famoso del Titano) si trovano a circa 320 anni luce dalla Terra e sembrano entrambi avere più o meno 4 miliardi di anni. È quindi possibile che si siano formate dalla stessa nube interstellare e, se così fosse, dovrebbero teoricamente avere la stessa composizione chimica.

Per curiosità... Che cosa succederà alla morte del Sole? © Shutterstock

Il pasto del dio. Tuttavia un'analisi condotta da Semyeong Oh, scienziata dell'Università di Princeton, rivela che i due fratelli hanno storie e vite che non potrebbero essere più lontane.

Alla spettrometria, Kronos mostra concentrazioni insolitamente alte di minerali costituenti di materiali rocciosi come litio, alluminio, magnesio, ferro, silicio, rispetto al compare: i due appaiono più chimicamente diversi di ogni altra coppia di stelle binarie studiata finora.

Certo le due stelle potrebbero essere nate in due luoghi lontani e poi aver incrociato le rispettive strade, ma per il team di Princeton, per spiegare l'eccesso di elementi rocciosi nell'atmosfera di Kronos occorrerebbero gli elementi chimici di 15 masse terrestri di pianeti inglobati e polverizzati.

Come questo pasto possa essersi consumato non è del tutto chiaro. Un'altra stella potrebbe essere passata all'esterno di Kronos, disturbando l'orbita dei suoi pianeti esterni e facendo avvicinare pericolosamente quelli interni al loro sole, condannandoli alla fine. Il sistema di Krios, a soli due anni luce da Kronos, potrebbe aver scampato il pericolo. Ora gli scienziati sono a caccia di eventuali pianeti giganti attorno alla coppia di stelle, per studiare la loro orbita e vederci più chiaro.

18 ottobre 2017 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us