Focus

La sonda indiana entra con successo nell'orbita di Marte

La sonda spaziale indiana Mom è entrata nell'orbita del pianeta Marte dopo un viaggio di 650 milioni di chilometri. Lo hanno confermato a Bangalore i responsabili della Organizzazione per la ricerca spaziale indiana (Isro).

bysrrfuiqaattrc
Festeggiamenti in sala controllo per il perfetto inserimento in orbita della sonda indiana Mom (Mars Orbiter Mission). |

Mom (Mars Orbiter Mission) la sonda dell’agenzia spaziale indiana Isro che contribuirà all'affermazione dell'India come potenza spaziale emergente è entrata correttamente nell'orbita marziana.

 

TUTTO PERFETTO. Quando Mom venne lanciata, in pochi pensavano che la sonda sarebbe arrivata su una traiettoria precisa in prossimità di Marte. Tanti sono stati gli insuccessi delle grandi nazioni in campo spaziale quando iniziarono a lanciare sonde. Mom, invece, partita il 5 novembre 2013, ha tenuto la rotta in modo perfetto fino all'inserimento nell'orbita marziana.

 

[Tutti i dettagli sulla missione Mom]

 

La Cina è lontana. La missione, che si svolge quasi contemporaneamente a quella della sonda americana Maven, ha fatto entrare l'India nell'esclusivo club dei Paesi (Usa, Russia e Unione Europea) che finora sono riusciti a raggiungere Marte. Nel club non rientra (ancora) la Cina, impegnata invece nelle missioni lunari.

 

Il benvenuto di Curiosity. Mom è stata accolta da un Tweet di Curiosity con il tradizionale saluto indiano Namasté. Tra le due sonde è iniziato un divertente colloquio con la sonda indiana che ha risposto: "Teniamoci in contatto, io sono qui in giro".

 

Howdy @MarsCuriosity ? Keep in touch. I'll be around.

— ISRO's Mars Orbiter (@MarsOrbiter) 24 Settembre 2014

 

24 settembre 2014