La prima foto di Saturno... alla lontana

Ecco una limpida immagine di Saturno, la prima che arriva dalla sonda Cassini (dal nome dell'astronomo italiano Gian Domenico Cassini, che nel 1675 studiò Saturno e ne rivelò quattro satelliti):...

2002115124247_5
Saturno... alla lontana
Ecco una limpida immagine di Saturno, la prima arrivata  dalla sonda Cassini (dal nome dell'astronomo italiano Gian Domenico Cassini, che nel 1675 studiò Saturno e ne rivelò quattro satelliti), quando si trovava ancora a ben 285 milioni di chilometri (due volte la distanza che esiste tra il Sole e la Terra) dalla sua destinazione.
Gas e anelli. Saturno, il secondo pianeta del sistema solare e quello con la densità più bassa, inferiore a quella dell'acqua, è composto principalmente da un'atmosfera di idrogeno (94%) ed elio (6%) più un cocktail di tracce di ammoniaca e metano. Sotto l'atmosfera si trova uno strato di idrogeno ad altissima pressione che circonda il cuore del pianeta, composto da materiale liquido e roccioso della stesse dimensioni della Terra.
Sebbene anche Giove, Urano e Nettuno ne siano dotati, Saturno deve la sua fama agli anelli che lo circondano. Non è la prima volta che una missione spaziale allunga i suoi occhi sul pianeta: Pioneer 11 nel 1979 e Voyager 1 [Guarda la gallery sui 35 anni della sonda] e 2, nel '80 e '81 gli sono passati accanto.



© NASA/JPL/Southwest Research Institute
01 Gennaio 2000 | Anita Rubini

Codice Sconto