Spazio

La nuova vita della ISS

Una serie di nuovi strumenti pronti a partire per lo spazio trasformeranno la ISS nel primo osservatorio terrestre orbitante.

Sta per inziare una nuova era per la Stazione Spaziale Internazionale: dalla base del Kennedy Space Center di Cape Canaveral (Florida, Usa) è infatti pronta al decollo una capusla Space X con a bordo il primo strumento scientifico per il monitoraggio del nostro pianeta direttamente dalla ISS.

OCCHIO Spaziale. La Stazione Spaziale, dopo 16 anni di esperimenti e passeggiate cosmiche, sta per diventare un nuovo, importante osservatorio che consentirà agli scienziati di studiare la Terra da un punto di vista decisamente privilegiato.

Il primo componente di questo nuovo progetto si chiama ISS-RapidScat e permetterà ai ricercatori di studiare il clima del pianeta attraverso il monitoraggio dei venti oceanici e di seguire la formazione e l’evoluzione degli uragani da una posizione unica. È da strumenti come questo che potrebbe arrivare la risposta ai nuovi dubbi e interrogativi sul tema dei cambiamenti climatici e del riscaldamento globale (vedi La Terra si riscalda? Fatti e teorie a confronto).

Come i Lego. RapidScat sarà il primo strumento a essere assemblato nello spazio da un robot: una volta giunto vicino alla ISS, il componente sarà afferrato da un braccio elettronico e posizionato sul suo supporto di ancoraggio. Sarà infine installato da una speciale “mano robot” in grado di compiere le operazioni più delicate.

«Da questo punto di vista la ISS è simile a una grande struttura di Lego sulla quale possono essere installate diverse componenti», spiega Howard Eisen in una nota pubblicata sul sito del Jet Propulsion Laboratory (Pasadena, California).

Se tutto andrà secondo i piani RapidScat partirà per la ISS il prossimo 19 settembre.

Il secondo strumento che volerà nello spazio sarà il Cloud-Aerosol Transport System (CATS), un misuratore laser che permetterà ai ricercatori di mappare le nuvole e la distribuzione di agenti inquinanti, polveri e particolati presenti nell’atmosfera. Secondo il programma della NASA CATS partirà per la ISS entro fine anno.

VEDI ANCHE:

8 settembre 2014 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us