Spazio

La nascita delle galassie nane

Una galassia nana è una galassia composta da alcuni miliardi di stelle, poche se confrontate con le circa 200/400 miliardi di stelle della Via Lattea, la...

Una galassia nana è una galassia composta da alcuni miliardi di stelle, poche se confrontate con le circa 200/400 miliardi di stelle della Via Lattea, la nostra Galassia o la grande galassia di Andromeda. Le galassie nane, normalmente, orbitano attorno a galassie molto più grandi. La Via Lattea possiede 14 galassie nane conosciute in orbita attorno ad essa. Le galassie nane si differenziano in diverse specie in base alla loro morfologia: galassie nane ellittiche, sferoidali e irregolari. Ma il problema che da lungo tempo tormentava gli addetti ai lavori riguardava i meccanismi della loro formazione.

Adesso, questo mistero sembra essere stato risolto da un gruppo di ricercatori coordinato dall’astronomo italiano, Fabio Governato, che lavora all’Università di Washington; uno dei tanti giovani scienziati, che, dopo essere stati preparati nelle università del Bel Paese, per fare bene (e brillantemente) il loro mestiere devono emigrare verso altri lidi.

Sarebbe il “vento” prodotto dalle esplosioni stellari di supernova a plasmare forma e caratteristiche delle galassie nane.

Questa serie di immagini mostra le varie fasi di formazione di una galassia nana sulla base delle nuove simulazioni che tengono conto degli effetti delle esplosioni di supernova.


Lo studio ha dimostrato che quando nelle zone di più intensa formazione stellare, in genere nelle regioni centrali delle galassie, le stelle molto massicce esplodono come supernove dopo un breve ciclo evolutivo, l'esplosione genera enormi venti che spazzano via grandi quantità di gas lontano dal centro di ciò che è destinata a diventare una galassia nana, prevenendo così la formazione di milioni di altre stelle di generazioni successive. Con una tale quantità di massa improvvisamente rimossa dal centro della galassia, l’effetto della gravità sulla materia oscura diminuisce per cui questsa si sposta: un fenomeno simile a ciò che accadrebbe se il Sole improvvisamente sparisse e la mancanza della sua gravità facesse allontanare la Terra nello spazio.

È stato a lungo un fatto incomprensibile perché le galassie più piccole non abbiano molte stelle e materia nelle loro zone centrali, come invece dovrebbe essere se le loro fasi di formazione avessero ricalcato quelle delle galassie più grandi. Infatti, per tutte le altre galassie la formazione viene spiegata con la teoria della “materia oscura fredda”, un modello che però fallisce quando vuole spiegare le proprietà delle galassie nane, che mancano di un bulbo centrale di stelle e hanno una densità centrale quasi costante di materia oscura.

Per oltre due decenni, la teoria della materia oscura fredda

è stata usata dai cosmologi per spiegare come l'Universo sia passato da una notevole omogeneità iniziale, successiva al Big Bang, alla disomogenea rete cosmica ricca di galassie che possiamo osservare oggi. Il modello descrive con successo le strutture su larga scala dell'Universo e la formazione delle galassie di grandi dimensioni, come ad esempio la Via Lattea e la galassia di Andromeda, ma fallisce quando vuole spiegare le proprietà delle galassie nane, che mancano di un bulbo centrale di stelle e hanno una densità centrale quasi costante di materia oscura.

Queste galassie contengono meno dell'1% delle stelle che formano le loro sorelle più grandi. Ora il dilemma sembra finalmente risolto grazie ad una super-simulazione numerica di formazione di galassie e di stelle, che ha richiesto l'uso di numerosi supercomputer in contemporanea le cui conclusioni sono state pubblicate sulla rivista Nature. I risultati ottenuti mostrano che alla fine del processo si ha la formazione di galassie nane molto simili a quelle osservate, con un cuore di materia oscura e senza il rigonfiamento centrale di stelle.

16 gennaio 2010 Mario Di Martino

Codici Sconto

74 Coupon e Nuovi Sconti
Codice Sconto Asos

Codice Sconto Asos

Sconto Asos Italia 25%

Codice Sconto Farfetch

Codice Sconto Farfetch

Codice Sconto Farfetch - risparmia il 10%

Codice Sconto Luisa Via Roma

Codice Sconto Luisa Via Roma

Coupon Luisaviaroma Spedizione gratis

Codice Sconto Yoox

Codice Sconto Yoox

Codice Promo Yoox 15% con iscrizione

Codice Sconto Zalando Prive

Codice Sconto Zalando Prive

Zalando Prive Coupon Spedizione a soli 4,90€

Codice Sconto Footlocker

Codice Sconto Footlocker

Codice Sconto FootLocker -10% per i giovani

Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us