Spazio

La Luna aveva un'atmosfera

Il nostro satellite è una palla di roccia e polvere circondata dal vuoto. Nessun gas, nessuna atmosfera, ma non è stato sempre così: la Luna aveva una sua atmosfera, 3-4 miliardi di anni fa.

Le regioni scure della Luna, chiamate mari, erano un tempo grandi laghi di lava. Più di 3 miliardi di anni fa, l'interno del nostro satellite era ancora caldo e, come succede sulla Terra, veniva eruttato all'esterno. Questo magma avrebbe liberato nello spazio dei gas che avrebbero ricoperto la superficie e avvolto il nostro satellite, creando un'atmosfera più densa di quella marziana.

Circa 3,5 miliardi di anni fa il nostro satellite ebbe un picco di eruzioni, e quindi anche di atmosfera. Tuttavia, secondo questo studio (in inglese) condotto da scienziati della Nasa e del Lunar and Planetary Institute, il sottile strato gassoso lunare (estremamente più rarefatto di quella terrestre) fu spazzato via nello Spazio dai venti solari nel giro di 70 milioni di anni.

Mappa delle regioni lunari con lava basaltica.
Mappa delle regioni lunari con lava basaltica le cui eruzioni avrebbero rifornito di gas la superficie lunare. © Debra Needham

Secondo la datazione suggerita dallo studio, dalla Luna venivano eruttati pennacchi di gas incandescenti in un epoca in cui il nostro satellite era 3 volte più vicino alla Terra, e quindi 3 volte più grande nel cielo.

Acqua dal magma. Fra gli elementi gassosi dispersi dalla giovane Luna, c'era anche acqua. La maggior parte del vapore d'acqua uscito dalle profondità seleniche è andato perduto nello spazio, ma, secondo gli scienziati, ci sono buone probabilità che una piccola parte abbia trovato riparo nei crateri dei poli lunari, dove non batte il Sole. Sappiamo già che c'è acqua sulla Luna, ma un'acqua così antica e di origine locale sarebbe un'ottima risorsa da analizzare per comprendere meglio nascita ed evoluzione del sistema composto dalla Terra e dal suo satellite.

Mondo che vai... La risposta a molti quesiti sulla composizione della Luna arriverà fra poco, col programma Nasa Resource Prospector che si propone di inviare rover per analisi scientifiche e per preparare la futura esplorazione del nostro satellite: una base lunare costruita e funzionante partendo dalle risorse che si trovano già in loco. E l'acqua, lo sappiamo, è una risorsa fondamentale.

9 ottobre 2017 Davide Lizzani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Settant’anni fa agli italiani arrivò un regalo inaspettato: la televisione. Quell’apparecchio – che pochi potevano comprare e quindi si vedeva tutti insieme – portò con sè altri doni: una lingua in comune, l’intrattenimento garantito, le informazioni da tutto il mondo. Una vera rivoluzione culturale e sociale di cui la Rai fu indiscussa protagonista. E ancora: i primi passi della Nato; i gemelli nel mito e nella società; la vita travagliata, e la morte misteriosa, di Andrea Palladio; quando, come e perché è nato il razzismo; la routine di bellezza delle antiche romane.

ABBONATI A 29,90€

I gemelli digitali della Terra serviranno a simularne il futuro indicando gli interventi più adatti per prevenirne i rischi ambientali. E ancora, le due facce dell’aggressività nella storia dell’evoluzione umana; com’è la vita di una persona che soffre di balbuzie; tutti gli strumenti che usiamo per ascoltare le invisibili onde gravitazionali che vengono dall’alba dell’universo; le pillole intelligenti" che dispensano farmaci e monitorano la salute del corpo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us