Vita e morte di stelle

eso1348a
|© ESO
A soli 160.000 anni luce di distanza dalla Terra la Grande Nube di Magellano è una delle galassie più vicine alla nostra in cui si stanno formando numerose nuove stelle in regioni così luminose da essere visibili anche a occhio nudo, come la nebulosa Tarantola. Sfruttando la potenza del VLT (Very Large Telescope) dell'ESO, gli astronomi hanno potuto esplorare in dettaglio una delle regioni meno note, la NGC 2035 (a destra) anche nota come nebulosa Testa di Drago. La nuova immagine mostra nubi di gas e polvere in cui nascono nuove stelle che, con la propria radiazione, intarsiano strane forme nel gas circostante. Sulla sinistra è possibile anche osservare l'effetto della morte delle stelle, visibile come filamenti creati da un'esplosione di supernova.

Un tuffo nelle nubi di Magellano: guarda il video.
05 Dicembre 2013 | Rebecca Mantovani