Spazio

L'incidente di Luca Parmitano diventa un documentario

Le immagini dell'episodio dell'acqua nel casco del cosmonauta durante la seconda EVA riproposte in uno speciale in onda questa sera negli USA.

Chi il 16 luglio 2013 ha seguito la sua seconda passeggiata spaziale in diretta, ha vissuto con ansia gli istanti drammatici dell'incidente di Luca Parmitano.

Ora la pericolosa vicenda dell'acqua nel casco dell'astronauta, sulle cui cause precise si sta ancora indagando, sarà raccontata in un documentario dal titolo "Live from Space" in onda questa sera negli USA, sul canale americano di National Geographic.

La seconda (sfortunata) passeggiata spaziale di Luca Parmitano
VAI ALLA GALLERY (N foto)

Quei minuti interminabili
Nell'anteprima si rivivono i momenti più inquietanti della vicenda: il filmato inizia con Luca e Chris Cassidy al lavoro fuori dalla ISS, mentre il Sole sorge (per una delle 16 volte in cui lo vedono sorgere i cosmonauti della base spaziale). Parmitano si accorge, e riferisce a Houston, di avere dell'acqua sul retro del casco, che viene interpretata dai controllori di Terra come sudore. «Un po' sono sudato, ma quanto posso sudare?» dirà Parmitano, prima di ricevere il comando di tornare nell'Airlock.

Da lì a pochi istanti, i contatti audio con Cassidy e con la base verranno persi, lasciando Luca completamente isolato. Saranno il tempismo dei suoi colleghi e il suo sangue freddo a salvarlo. La commissione di inchiesta al lavoro sulla ricostruzione dell'incidente ha ammesso che l'episodio poteva forse essere evitato, poiché avvisaglie di una perdita nel sistema di raffreddamento della tuta c'erano state già durante la prima EVA dell'astronauta.

La prima passeggiata spaziale di Luca Parmitano
VAI ALLA GALLERY (N foto)

Sulla ISS con Luca Parmitano
VAI ALLA GALLERY (N foto)

L'atterraggio della Soyuz con a bordo Luca Parmitano
VAI ALLA GALLERY (N foto)

14 marzo 2014 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Settant’anni fa agli italiani arrivò un regalo inaspettato: la televisione. Quell’apparecchio – che pochi potevano comprare e quindi si vedeva tutti insieme – portò con sè altri doni: una lingua in comune, l’intrattenimento garantito, le informazioni da tutto il mondo. Una vera rivoluzione culturale e sociale di cui la Rai fu indiscussa protagonista. E ancora: i primi passi della Nato; i gemelli nel mito e nella società; la vita travagliata, e la morte misteriosa, di Andrea Palladio; quando, come e perché è nato il razzismo; la routine di bellezza delle antiche romane.

ABBONATI A 29,90€

I gemelli digitali della Terra serviranno a simularne il futuro indicando gli interventi più adatti per prevenirne i rischi ambientali. E ancora, le due facce dell’aggressività nella storia dell’evoluzione umana; com’è la vita di una persona che soffre di balbuzie; tutti gli strumenti che usiamo per ascoltare le invisibili onde gravitazionali che vengono dall’alba dell’universo; le pillole intelligenti" che dispensano farmaci e monitorano la salute del corpo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us