Spazio

Kepler, bottino di esopianeti intorno a nane fredde

Il cacciatore di nuove Terre ha individuato una ventina di pianeti extrasolari intorno ad astri piccoli, vecchi e molto diffusi nella Via Lattea, che potrebbero serbare sorprese.

L'osservatorio orbitante della Nasa Kepler ha individuato 20 esopianeti attorno a stelle nane fredde: si tratta del numero più cospicuo di pianeti extrasolari trovato intorno ad astri di questo tipo, molto numerosi nella Via Lattea. Anche se lo scopo iniziale della missione Kepler era esaminare stelle simili al Sole, la maggior parte degli astri della nostra galassia sono più piccoli, pallidi e freddi.

Alto potenziale. Queste stelle longeve sono chiamate nane rosse, e costituiscono attualmente la metà degli obiettivi esplorativi del telescopio. Secondo gli scienziati del California Institute of Technology di Pasadena, che hanno presentato lo studio presso l'American Astronomical Society's Division for Planetary Sciences e l'European Planetary Science Congress il 19 ottobre, ce ne sono oltre 250 nell'arco di 30 anni luce. Un numero che lascia sperare in un altrettanto vasto bottino di possibili esopianeti.

Le ultime osservazioni della missione K2 - l'evoluzione del progetto Kepler - hanno individuato 87 possibili pianeti extrasolari di dimensioni comprese tra quella di Marte e quella di Nettuno. Tra questi, 63 sono più piccoli di Nettuno, e alcuni potrebbero avere una massa più piccola di quella della Terra (anche se la loro esistenza andrà confermata, perché potrebbe trattarsi di semplice "rumore").

Molto vicini a "casa". Venti si trovano attorno a nane rosse di classe K o M, e 5 dei candidati confermati orbitano nella fascia abitabile delle loro stelle, una regione che, per le nane rosse, corrisponde a una distanza inferiore di quella di Mercurio rispetto al Sole (queste stelle emanano infatti un'energia minore rispetto alla nostra).

I transiti di questi pianeti attorno alle nane rosse sono frequenti, ogni poche settimane, un fatto che permette a Kepler, che deve cambiare target di osservazione ogni 80 giorni, di individuarli con maggiore facilità.

25 ottobre 2016 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us