Spazio

Scoperta una Terra 2.0? Calma: K2-18b non sembra poter ospitare vita extraterrestre

Scoperto un nuovo pianeta "simile" alla Terra: K2-18b. Possiede vapore acqueo nella sua atmosfera, ma le condizioni generali non sono  proprio ideali per ospitare la vita...

Un nuovo arrivato nella famiglia numerosa - sono ormai più di una decina - dei pianeti extrasolari relativamente simili alla Terra, alcuni dei quali potrebbero anche ospitare la vita perché presentano temperature tali da avere acqua liquida. Si chiama K2-18b, possiede una massa otto volte superiore a quella della Terra ed è, al momento, l’unico sul quale sono state scoperte tracce di acqua e una temperatura che potrebbe sostenere la vita.

Attenzione! La scoperta, pubblicata su Nature Astronomy, è stata realizzata da un gruppo di lavoro guidato da Angelos Tsiaras dell’University College London, che ha affermato: «Essere riusciti a trovare acqua su un pianeta abitabile diverso dalla Terra è estremamente eccitante». Ma, attenzione, K2-18b non è una... Terra 2.0, ossia una vera fotocopia del nostro Pianeta, perché ha una massa significativamente superiore e una composizione atmosferica diversa.

esopianeti, pianeti extrasolari, ricerca della vita
Esopianeti: Kepler-452b (a destra) e la Terra, messi a confronto in un'illustrazione artistica. © NASA

Il pianeta K2.18b ruota attorno alla fredda stella nana K2-18 che si trova a 110 anni luce dalla Terra nella Costellazione del Leone. A causa dell’intensa attività della stella stessa, le condizioni sulla superficie del pianeta potrebbero essere estremamente proibitive a causa della elevata quantità di radiazioni che vi arrivano.

Come hanno fatto? Il gruppo di lavoro ha utilizzato i dati acquisiti tra il 2016 e il 2017 dal telescopio spaziale Hubble della NASA/ESA ha scoperto che la sua atmosfera possiede idrogeno, elio e anche vapore acqueo. Secondo un'ipotesi l’atmosfera potrebbe contenere anche metano e azoto, ma questa informazione - insieme al dato relativo alla percentuale di acqua - non è stato ancora confermato

Questa scoperta rende ancora più viva l’attesa per la partenza del telescopio spaziale dell’ESA CHEOPS che verrà lanciato a novembre e che si dedicherà allo studio delle "super-Terra" già note: con questa premessa è sempre più probabile che si possa scoprire un pianeta realmente simile al nostro e in grado potenzialmente di ospitare la vita.

12 settembre 2019 Luigi Bignami
Tag scienza - spazio -
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us