Spazio

Istantanee dall'universo... in culla

Un telescopio italiano appeso a un pallone aerostatico a 34 km di altezza ha "fotografato" il big bang.

Istantanee dall'universo... in culla
Un telescopio italiano appeso a un pallone aerostatico a 34 km di altezza ha "fotografato" il big bang.

La mappa di tutto il cielo: la fascia orizzontale rapppresenta la nostra Galassia (la Via Lattea) così come appare alle lunghezze d'onda corrispondenti alle microonde. L'area più chiara mostra la zona osservata da Archeops, e corriponde a circa il 30%  dell'universo.
La mappa di tutto il cielo: la fascia orizzontale rapppresenta la nostra Galassia (la Via Lattea) così come appare alle lunghezze d'onda corrispondenti alle microonde. L'area più chiara mostra la zona osservata da Archeops, e corriponde a circa il 30% dell'universo.

Un fotografo d'eccezione per l'evento più antico del mondo. Il telescopio Archeops, lanciato dalla base di Kiruna (Svezia) lo scorso febbraio, ha immortalato per la seconda volta l'universo in fasce. Lo ha fatto registrando la radiazione di fondo cosmico, una specie di "eco" del Bing Bang giunta fino a noi.
Il primo click era opera di BOOMERanG, il telescopio attaccato a un pallone stratosferico che nel 1999 aveva scattato la prima istantanea dell'universo primordiale. Studiando quell'immagine gli scienziati avevano capito che l'universo è piatto e tende a espandersi indefinitamente.

E alla fine?
La foto scattata da Archeops è molto più completa e dettagliata della precedente perché copre una porzione molto più ampia di cielo. La sonda, trasportata da un pallone stratosferico, ha volato a una quota di 34 Km per 24 ore a nord del circolo polare artico.
Le sue rilevazioni hanno permesso di confermare alcune ipotesi sul destino del cosmo. Una delle domande a cui gli scienziati cercano di trovare risposta, infatti, è se l'universo continuerà a espandersi indefinitamente o se prima o poi inizierà a rallentare o a invertire il proprio percorso. Se questo dovesse avvenire, il nostro mondo potrebbe contrarsi progressivamente dando luogo, tra miliardi di anni, a un Big Crunch (grande strizzata, in italiano): l'esatto contrario del Big Bang.
Le immagini e i risultati ottenuti da Archeops, tuttavia, sembrano escludere questo scenario.

(Notizia aggiornata al 25 ottobre 2002)

16 ottobre 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us