Spazio

Il viaggio di Armstrong verso la Luna ricreato a suon di tweet

Twittando una frase commemorativa con hashtag #onesmalltweet si contribuisce a far avanzare un Apollo 11 virtuale di 100 miglia.

Quando l'artefice del grande passo per l'umanità è venuto a mancare, il 25 agosto scorso, in molti hanno pensato di rendere omaggio alla sua memoria attraverso i social network. Ispirati da questo bagaglio di tributi virtuali i responsabili della biblioteca e museo John F. Kennedy di New York, in collaborazione con l'agenzia pubblicitaria americana Martin Agency hanno lanciato un'iniziativa, One Small Tweet, per ricordare Neil Armstrong attraverso Twitter, ma in un modo singolare.

Scopo della campagna è ricreare il viaggio dell'astronauta verso la Luna utilizzando il flusso di "cinguettii". Chiunque twitti una frase commemorativa seguita dall'hashtag #onesmalltweet contribuirà a far avanzare l'ipotetico Apollo 11 di 100 miglia, l'equivalente di circa 160 chilometri. Il tweet apparirà sul sito dell'iniziativa, onesmalltweet.com, insieme alla distanza coperta fino a quel momento: mentre scriviamo siamo a quota 160.938 miglia, pari a 258.949 chilometri. La meta si trova a 384.400 chilometri e la speranza degli organizzatori è che l'ultimo tweet sia scritto dai parenti del cosmonauta.
Già nel 2009 la biblioteca e museo newyorkese aveva lanciato l'iniziativa- tributo We Choose the Moon, la ricostruzione virtuale, con video e documenti dell'epoca, della missione Apollo 11 in occasione del 40esimo anniversario dell'allunaggio.

Ti potrebbero interessare anche:

Neil Armstrong, la biografia di un eroe
Apollo 11, la missione che cambiò la Storia (video)
Armstrong, foto inconsuete e divertenti mai viste
Tutti gli uomini che hanno messo piede sulla Luna

17 settembre 2012 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us