Il ritorno del Signore degli Anelli

Saturno si trova in una posizione ideale per l'osservazione dalla Terra.

20021230113150_8
|

Il ritorno del Signore degli Anelli
Saturno si trova in una posizione ideale per l'osservazione dalla Terra.

 

Saturno e i suoi anelli catturati dall'occhio della sonda Voyager 2.
Saturno e i suoi anelli catturati dall'occhio della sonda Voyager 2.

 

Volete osservare Saturno anche a occhio nudo con una semplicità mai sperimentata da 30 anni a questa parte? È il momento giusto. Il pianeta con gli anelli si trova infatti molto vicino alla Terra (si fa per dire: 1200 milioni di chilometri, ma è la distanza minima), nella direzione opposta rispetto al Sole ed eccezionalmente orientato in modo che i suoi anelli riflettano al meglio la luce solare. Il risultato è che nei primi mesi del 2003 Saturno sarà molto più luminoso di quasi tutte le altre stelle (battuto soltanto da Sirio e poche altre) e ben visibile anche ad occhio nudo o con semplici telescopi. Particolarmente nitidi saranno appunto gli anelli di roccia e ghiaccio che circondano il pianeta.
Per osservare Saturno dopo il tramonto occorre rivolgersi a verso est. Il “Signore degli Anelli” è il puntino luminoso giallo tra le stelle della costellazione del Toro. Intorno a mezzanotte, Saturno si trova invece quasi al centro della volta celeste. Clicca qui per vedere la mappa stellare a mezzanotte circa (il punto di osservazione è Roma).

(Notizia aggiornata al 2 gennaio 2003)

 

30 dicembre 2002