Spazio

Il mistero degli asteroidi Eufrosine

Se ne conosceva l’esistenza, ma solo recentemente sono diventati oggetti di studio della Nasa. In un futuro lontano potrebbero diventare pericolosi per la Terra.

In alto, sopra il piano del nostro Sistema Solare dove ruota la maggior parte dei pianeti, in prossimità dell’anello ricco di asteroidi tra Marte e Giove, gli astronomi hanno scoperto una famiglia davvero unica di grandi “rocce spaziali”.

Questo gruppo di asteroidi - chiamato Euphrosyne - forma un gruppo di oggetti che viaggiano in formazione molto ravvicinata e di cui finora si sapeva poco o nulla. Il gruppo si trova sul bordo più esterno della fascia degli asteroidi, ma ruotano ben sopra l’eclittica, ossia l’equatore del sistema solare.

Probabilmente gli asteroidi Euphrosyne si sono formati 700 milioni di anni fa in seguito allo scontro tra due grandi asteroidi. © JPL

L’asteroide che ha dato il nome al gruppo, 31 Euphrosyne (Eufrosine è una delle Grazie della mitologia greca), ha un diametro di 156 km ed è uno dei 10 più grandi asteroidi della fascia principale.

Si ipotizza che il gruppo sia il risultato dello scontro tra due grandi asteroidi che ha originato una famiglia di oggetti minori. L'impatto potrebbe essere una delle ultime grandi collisioni verificatesi nel nostro Sistema Solare, circa 700 milioni di anni fa.

Potranno diventare "NEO". Recentemente il Jet Proprulsion Laboratory della Nasa ha utilizzato il telescopio spaziale NeoWise per studiarli in modo più approfondito e per capire se c'è la possibilità che diventino oggetti pericolosi per la Terra, ossia se entreranno a far parte dei NEO, i Near Earth Object.

Tutti i Neo finora scoperti non sono attualmente in orbita di collisione con la Terra, ma mentre orbitano attorno al Sole, su tempi astronomici, potrebbero avvicinarsi alla Terra al punto tale da diventare potenzialmente pericolosi.

La fascia principale degli asteroidi, tra Marte e Giove: sono stati contati oltre 700.000 oggetti. © JPL

La ricerca ha permesso di scoprire che alcuni asteroidi già classificati Neo provengono proprio dal gruppo Euphrosyne e altri, in seguito all’interazione gravitazionale con Saturno, potrebbero in un lontano futuro entrare nella classe dei Neo.

«Gli Euphrosyne sono in risonanza con Saturno - spiega Joseph Masiero, del Jpl - e la forza gravitazionale del pianeta potrebbe spingere alcuni di essi in traiettorie Neo.» Masiero e colleghi hanno contato la presenza di 1.400 oggetti, per lo più grandi e scuri con orbite molto inclinate. Se il numero di questo gruppo di asteroidi sembra elevato è comunque ben poca cosa rispetto agli oltre 700.000 attualmente noti che formano la fascia principale degli asteroidi e che hanno dimensioni che vanno da grossi massi fino a oggetti con un diametro del 60% di quello della nostra Luna, che è di circa 3470 km.

10 agosto 2015 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us