Il Chimborazo: la montagna "più alta" della Terra

Come è noto, con i suoi 8.848 metri sopra il livello del mare, l’Everest è la montagna più alta del mondo. Sir Edmund Hillary fu il primo scalatore a...

Come è noto, con i suoi 8.848 metri sopra il livello del mare, l’Everest è la montagna più alta del mondo. Sir Edmund Hillary fu il primo scalatore a raggiungere la vetta il 29 maggio 1953 insieme allo sherpa Tenzing Norgay. Ma è proprio vero che questa montagna sia in assoluto la più alta? No, se si intende come “montagna più alta” quella che si protende maggiormente nello spazio.

Il Chimborazo (6.310 m s.l.m.), è la montagna più alta delle Ande ecuadoriane e in assoluto la vetta che, a causa della forma di sferoide schiacciato della Terra, si protende di più nello spazio.

La forza centrifuga dovuta alla rotazione terrestre, infatti, provoca un appiattimento dei poli e fa sì che la differenza fra il diametro equatoriale e quello polare sia di circa 42,5 km. La forma della Terra non è perciò quella di una sfera, ma di uno “sferoide oblato”, il che significa che chiunque si trovi nelle regioni equatoriali è più distante dal centro della Terra rispetto a chi si trova a latitudini più elevate. A causa di questa differenza, quindi, il record di punto più alto del nostro pianeta spetta al Chimborazo (6.310 metri sul livello del mare), una montagna localizzata in Ecuador a circa 180 km a sud della capitale Quito. Si tratta di un vulcano del periodo Quaternario, adesso inattivo, che non ha eruttato in epoca storica. L’ultima eruzione risale infatti a più di 10.000 anni fa. Poiché il Chimborazo si trova circa 2 gradi a sud dell’equatore, mentre l’Everest a 28 gradi a nord, la montagna ecuadoriana risulta essere di circa 2.500 metri più alta dell’Everest!
12 Luglio 2011 | Mario Di Martino

Codice Sconto