Selfie spaziali

Anche gli astronauti si fanno i selfie. E hanno inziato molto prima dell'era degli smartphone. Ecco gli autoscatti spaziali più spettacolari.

Mike Hopkins, nel 2013, invia i suoi auguri di Buon Natale dallo spazio con questo spettacolare selfie. Sullo sfondo la Terra e il nero del cosmo.

«E difficile farsi un selfie con la tuta spaziale addosso!». È il tweet lanciato nello scorso mese di aprile dall'astronauta Rick Mastracchio. Riflessa dalla visiera del casco, sullo sfondo, si intravede la Stazione Spaziale.

Dal 4 al 17 luglio 2006 lo Shuttle Discovery ha portato nel cosmo quella che la NASA ha definito "la missione spaziale più fotografata della storia". Nell'immagine lo specialista di missione Michael Fossum: nel suo casco si vedono riflesse le immagini della Terra e del suo collega Piers Sellers.

Nell'Aprile 2002 lo specialista di missione Jerry L. Ross torna nello spazio per la settima volta a bordo dello Shuttle Atlantis. Un record che verrà eguagliato una sola volta, qualche anno più tardi, da Franklin Chang-Diaz.

Luca Parmitano celebra la sua prima EVA (attività extra veicolare), il 9 Luglio 2013, con questo perfetto autoscatto nel quale si vedono la Terra e la ISS.

Il primo selfie cosmico risale all'11 Novembre 1966. Protagonista dell'autoscatto Buzz Aldrin, nel corso dell'ultima missione del programma Gemini. Aldrin tornerà nello spazio molte altre volte con il programma Apollo e sarà il secondo uomo a mettere piede sulla Luna (20 luglio 1969).

Il Sole, la Terra, la ISS e il braccio meccanico Canadarm 2: in questo scatto di Joseph Tanner ci sono tutti gli ingredienti per un perfetto autoscatto cosmico. La foto è del settembre 2012.

Quello che si vede riflesso nel casco di Steve Robinson è lo scudo termico dello Shuttle Discovery, appena riparato dall'astronauta nel corso di un'intervento di emergenza mai tentato prima nello spazio. Era il 3 agosto 2005.

Tom Mashburn, l'11 Maggio 2013, durante una EVA di cinque ore. Al rientro scriverà su Twitter che è stata "una cavalcata indimenticabile". E guardando il suo selfie c'è da crederci!

Uno dei migliori selfie spaziali mai realizzati è opera di Richard Linnehan, astronauta della NASA, e risale al marzo del 2008: la Terra sullo sfondo e riflessa nel casco, la ISS e lo Shuttle Endeavour.

Il miglior selfie cosmico di tutti i tempi, almeno secondo il Daily News, è però questo, realizzato il 5 settembre 2012 dall'astronauta giapponese Akihiko Hoshide. Riflessi nella visiera del casco ci sono il braccio robotico della ISS e la sua collega Sunita Willliams.

Mike Hopkins, nel 2013, invia i suoi auguri di Buon Natale dallo spazio con questo spettacolare selfie. Sullo sfondo la Terra e il nero del cosmo.