Spazio

I raggi UV sterilizzano i rover marziani

Otto ore di esposizione agli ultravioletti sono sufficienti a decimare i più resistenti microrganismi: una buona notizia per chi teme la contaminazione di mondi extraterrestri.

Gli astrobiologi che studiano Marte (o altri angoli potenzialmente "abitabili" di Sistema Solare) hanno un grande timore: quello di contaminare con microbi provenienti dalla Terra gli ambienti che andiamo a esplorare anche per cercare la vita. Se accadesse, non sapremmo più che cosa è autoctono e cosa è stato introdotto dall'uomo.

Lampade letali. Ma un esperimento dell'Ames Research Center della Nasa a Mountain View, in California, pubblicato su Astrobiology, sembra poter rassicurare gli addetti ai lavori: 8 ore di esposizione diretta ai raggi UV riescono a cuocere e decimare anche i più resistenti tra i ceppi batterici.

Highlander. I ricercatori si sono concentrati su una forma particolarmente dura a morire di Bacillus pumilus, un microbo che sopravvive anche nei più sterili laboratori del Jet Propulsion Laboratory della Nasa, dove sono assemblati i rover marziani.

Sola andata. Il batterio ha resistito per 18 mesi all'esterno della ISS, e reagisce ai detergenti aggressivi come a una doccia d'acqua fresca. Gli scienziati ne hanno raccolto decine di milioni di spore (ben più delle 56 mila che secondo alcune stime potrebbero aver viaggiato su Curiosity) e le hanno spedite nella stratosfera terrestre, sollevandole con un pallone aerostatico fino a 31 km di quota.

Sospiro di sollievo. L'ambiente asciutto, povero di nutrienti, rarefatto e irradiato di ultravioletti della stratosfera ricorda quello dell'atmosfera marziana. Dopo 8 ore lassù, rimanevano poco più di 100 mila spore ancora vive. Quanto basta per ritenere che, non sempre consapevolmente, stiamo facendo di tutto per proteggere Marte da contaminazioni.

30 marzo 2017 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us