Spazio

I mattoni della vita scoperti in una sorprendente meteorite

2008 TC3 è la sigla data ad un minuscolo asteroide che il giorno 7 ottobre 2008 alle ore 2:45:40 TU ha impattato l’atmosfera terrestre in corrispondenza del...

Meteosat 8

L'energia rilasciata dall'esplosione è stata stimata essere compresa tra 0,9 to 2,1 (circa un decimo di quella liberata dall'esplosione della bomba atomica che distrusse Hiroshima).

meteoriti Almahata Sitta

Stazione sei,

Una delle meteoriti, denominate Almahata, Sitta ritrovate nel deserto settentrionale del Sudan e provenienti dall'esplosione in atmosfera del minuscolo asteroide 2008 TC3. Il primo oggetto di questo genere nella stora dell'astronomia scoperto prima del suo impatto con il nostro pianeta. I luogo e l'ora dell'evento fu calcolato con estrema precisione.

Meteoritics and Planetary Science

Prima di interagire con l'atmosfera terrestre, l'oggetto aveva un diametro di circa 4,3 metri e una massa di poco inferiore a 60 tonnellate tonnellate.

solo una quarantina di kg sia sopravvissuto sotto forma di frammenti precipitati al suolo.

una decina di kg sono stati recuperati nel corso di quattro spedizioni

Policiclic Aromatic Hydrocarbon

molecole organiche che assieme agli amminoacidi riconosciuti nelle stesse meteoriti da altri ricercatori rappresentano alcuni dei componenti che si ritiene siano alla base dello sviluppo della vita sul nostro pianeta.

le meteoriti recuperate appartengono a ben 10 tipologie diverse, pur essendo state prodotte dal medesimo oggetto,

ureiliti

ureilite parent body

Questa scoperta contribuisce a supportare la teoria della "panspermia", e cioè che gli elementi fondamentali allo sviluppo della vita sul nostro pianeta siano arrivati dallo spazio. Trovandovi un ambiente adatto, protetto dalle radiazioni ionizzanti, si sarebbero poi sviluppati nelle forme complesse che oggi conosciamo.

17 dicembre 2010 Mario Di Martino
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us