I finalisti dell'Astronomy Photografher of the Year 2017

Aurore, la super Luna sulle Dolomiti, nebulose, eclissi, scie di stelle: una selezione delle foto finaliste nel prestigioso concorso di fotografia astronomica del Royal Observatory di Greenwich.

50004000488372607360140164780491254723916422173607354issdaylighttransit-danicaxetean-icy-moonscape-kris-williamsApprofondimenti
5000

Sono stati selezionati i finalisti dell’edizione 2017 dell’Insight Astronomy Photographer of the Year, il prestigioso concorso di fotografia astronomica organizzato dall’Osservatorio Reale di Greenwich in collaborazione con Insight Investment e BBC Sky at Night Magazine e giunto alla sua nona edizione. Gli scatti vincenti - scelti tra le 3.800 foto che hanno partecipato - verranno annunciati il 14 settembre 2017. Nell'attesa potete godervi una selezione delle foto finaliste.

Il signore Grande Carro
Nicholas Roemmelt (Danimarca)
Un appassionato di astronomia osserva il Grande Carro, perfettamente allineato con l'entrata di una grande grotta all'interno di un ghiacciaio in Engadina (Svizzera).

4000

Super Luna
Giorgia Hofer (Italia)
La notte del 14 novembre 2016 c'è stata la super Luna e Giorgia Hofer l'ha fotografata mentre sorgeva alle spalle della Marmolada, nelle Dolomiti.
Anche se il termine è tutto fuorché scientifico, con l'espressione super Luna si intende la coincidenza del plenilunio con il momento di massimo avvicinamento alla Terra (perigeo).
Non è un evento raro (accade circa una volta all'anno) e neppure nefasto (come molti complottisti tendono a credere). Ma il 14 novembre 2016, quando il nostro satellite è entrato nella fase di Luna piena circa un paio d'ore dopo il perigeo, gli amanti del cielo notturno hanno potuto assistere a una super Luna ancora più "super".

4883

La strada verso casa
Ruslan Merzlyakov (Lituania)
Nubi nottilucenti si stirano nel cielo della Svezia illuminando la strada verso casa per un motociclista. Le nubi nottilucenti che si possono osservare soprattutto in prossimità dei poli. Si tratta di nuvole che si formano a quote comprese tra i 70 e gli 80 km e sono visibili dopo il tramonto, quando vengono illuminate dalla luce del Sole quando scende sotto l'orizzonte.
Sono nuvole composte prevalentemente da cristalli di ghiaccio, la cui formazione è stata correlata alla presenza di polvere in atmosfera: c’è chi sostiene che sia polvere portata da meteoriti che si disintegrano nell’alta atmosfera.

7260

La luna e il faro
Ainsley Bennett (UK)
Una Luna al tramonto sul Faro di Needles sull'isola di Wight in Inghilterra. Sebbene la Luna sia crescente e illuminata direttamente per circa il 7%, i raggi del Sole riflessi dalla Terra rendono visibile anche il resto della superficie.

73601

Riflessi
Beate Behnke (Germania)
Beate Behnke ha atteso la fine della bassa marea per riprendere questo splendido effetto di riflessione dell'Aurora Boreale

4016

Via Lattea cadente
Brandon Yoshizawa (USA)
La Via Lattea spicca sulle montagne innevate della Sierra Orientale in California.

4780

Ospite inaspettato
Ainsley Bennett (Norvegia)
Ainsley Bennett voleva fotografare Luna e Marte quando è arrivata l'aurora boreale a "rovinare", si fa per dire, lo scatto.

4912

La stella cadente e Venere
Rob Bowes (UK)
Una stella cadente sembra tuffarsi in mare, a Portland, nel Dorset inglese, mentre Venere brilla placidamente nel cielo. La foto è stata realizzata con due esposizioni diverse, una per il cielo, l'altra per le rocce.

5472

Corona
Yulia Zhulikova (Russia)
Durante un tour di astrofotografia della regione di Murmansk, Stas Korotkiy ha scattato questa foto in cui il turchese dell'Aurora Boreale sembra un turbine tra gli alberi coperti di neve e illuminati dai lampioni stradali.

3916

I riflessi della Luna
Joshua Wood (Nuova Zelanda)
Sembra il Sole, ma è la Luna che sorge. Joshua Wood era andato a fotografare il tramonto del Sole, si è girato e ha visto la Luna sorgere... e ha scattato.

4221

Una battaglia persa
Haitong Yu (Cina)
La Via Lattea si erge sopra un piccolo radiotelescopio della stazione di Miyun, nei sobborghi di Pechino. L'immagine rappresenta il crescente inquinamento luminoso che insieme all'inquinamento elettromagnetico ha reso ciechi e sordi molti osservatori ottici e radio nei pressi delle città.

7360

Aurora alle Svalbard
Agurtxane Concellon (Spagna)
I colori dell'Aurora Boreale illuminano Svea, nell'arcipelago delle Svalbard. Il paesaggio terroso sotto il cielo scintillante è illuminato anche dalle forti luci del porto industriale di Svea.

7354

Accendete le luci
Nicolas Alexander Otto (Germania)
Dopo una lunga passeggiata da Kvalvika, nelle Isole Lofoten in Norvegia, Nicolas Alexander Otto è arrivato sopra questa spiaggia intorno alla mezzanotte. Durante l'escursione l'aurora boreale era molto debole, ma appena arrivato in questo punto è esplosa in tutta la sua magnificenza.

issdaylighttransit-danicaxete

Il passaggio diurno della ISS
Dani Caxete (Spagna)
Il passaggio della Stazione Spaziale Internazionale davanti alla Luna in una foto scattata durante il giorno con l'ausilio di un telescopio. La ISS, come la Luna, è colpita dai raggi del Sole e può essere vista anche di giorno, sebbene sia più facile osservarla durante i suoi passaggi notturni.

an-icy-moonscape-kris-williams

Paesaggio lunare
Kris Williams (UK)
Kris Williams ha passato la notte a -10 sui picchi innevati della Glyder Fach, una montagna del Galles. È stato ripagato per soli 20 minuti (rispetto alle 15 ore di buio), nei quali le nubi si sono diradate, regalandogli questa vista (e questo scatto).

Sono stati selezionati i finalisti dell’edizione 2017 dell’Insight Astronomy Photographer of the Year, il prestigioso concorso di fotografia astronomica organizzato dall’Osservatorio Reale di Greenwich in collaborazione con Insight Investment e BBC Sky at Night Magazine e giunto alla sua nona edizione. Gli scatti vincenti - scelti tra le 3.800 foto che hanno partecipato - verranno annunciati il 14 settembre 2017. Nell'attesa potete godervi una selezione delle foto finaliste.

Il signore Grande Carro
Nicholas Roemmelt (Danimarca)
Un appassionato di astronomia osserva il Grande Carro, perfettamente allineato con l'entrata di una grande grotta all'interno di un ghiacciaio in Engadina (Svizzera).