Spazio

I batteri viaggiano nello spazio con l’elettromagnetismo

I batteri sono dappertutto, perfino nello spazio. E non solo: secondo gli scienziati passerebbero anche da un pianeta all’altro, da un sistema planetario a un altro.
Ma cosa li trasporterebbe?
Secondo una nuova ipotesi formulata da Tom Dehel, un ingegnere dell’aviazione statunitense, sarebbe l’elettricità. Dehel afferma che quando i microrganismi si trovano nei pressi di un campo magnetico si possono caricare elettricamente e di conseguenza spingersi verso l’alto, mentre la forza di gravità porta i loro piccolissimi corpi verso il basso. In questo gioco di forze, i batteri troverebbero un loro equilibrio appena sopra l’atmosfera, dove rimarrebbero per anni, riproducendosi e sviluppando la capacità di sopravvivere anche in condizioni estreme come quelle che si trovano nello spazio. Dehel avvrebbe dimostrato che basterebbe una tempesta magnetica come quelle che provocano un'aurora boreale per "sparare" nello spazio questo genere di batteri.
Gli esperti non escludono che, durante questo vagabondaggio, ogni tanto i batteri si trovino a “colonizzare” qualche pianeta.
La nuova ipotesi metterebbe in discussione la precedente teoria secondo cui i batteri “viaggerebbero” da un pianeta all’altro (per esempio tra la Terra e Marte) trasportate da meteore e asteroidi. Un evento molto più raro e quindi per Dehel meno plausibile della “spinta” elettromagnetica, che grazie ai campi magnetici creati da alcuni fenomeni atmosferici come aurore o i temporali, potrebbe “lanciare” molto più frequentemente i batteri nello spazio interstellare.

Nella foto l'atmosfera terrestre vista dallo spazio (© Nasa)

24 luglio 2006
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us