Spazio

Una scheda di memoria si guasta e manda k.o. Hubble

Il telescopio Hubble è fuori servizio, forse a causa di una scheda di memoria: la Nasa sta provando a riavviarlo - mentre il suo erede è eternamente "quasi pronto".

Da domenica 13 giugno 2021 il telescopio spaziale Hubble sta facendo le bizze: una serie di problemi tecnici al computer principale, quello che controlla gli strumenti scientifici, ha causato l'interruzione di tutte le attività di osservazione astronomica programmate. 

Colpa della memoria. Il computer improvvisamente si è spento, probabilmente a causa di una scheda di memoria difettosa. I controllori del Goddard Space Flight Center della NASA nel Maryland hanno successivamente provato a riavviarlo, ma questo non ha risolto il problema, per adesso. Dopo un lungo consulto i tecnici hanno deciso di passare a un'unità di memoria di backup (di riserva). Se questa soluzione dovesse funzionare, il telescopio verrebbe provato per un giorno e solo dopo si potrebbero riattivare gli strumenti scientifici e, dunque, riprendere le osservazioni. Al momento le macchine fotografiche e gli altri strumenti sono in una cosiddetta "modalità sicura", ossia si sono spenti in attesa di ricevere istruzioni.

Lanciato nel 1990, il telescopio Hubble sta sempre più mostrando segni di invecchiamento, nonostante una serie di interventi e di aggiornamenti apportati dagli astronauti quando il telescopio stesso era raggiungibile utilizzando lo Space Shuttle. Il computer che ora ha avuto problemi è stato installato durante la quinta e ultima missione di servizio, che avvenne nel 2009. Vale la pena ricordare che, secondo i programmi iniziali, la durata della vita operativa dell'Hubble Space Telescope avrebbe dovuto aggirarsi attorno ai 15 anni e che, al momento, invece, sono stati superati già i 30.

Ecco L'erede. La NASA intanto prevede di lanciare l'erede di Hubble, il James Webb Space Telescope, a novembre 2021. Questo osservatorio si troverà troppo lontano dalla Terra – a 1,5 milioni di chilometri di distanza in un'orbita solare – per eventuali interventi da parte di astronauti e dunque tutto dovrà andare per il meglio fin dalla partenza. 

Il lancio avverrà dalla Guyana francese con il razzo europeo Ariane, un lancio che è in ritardo di almeno sei anni. L'ultimo rinvio ha spostato in là di due settimane la partenza per un problema di elaborazione e programmazione del razzo. Ma, al di là di quel che sarà del James Webb Space Telescope, gli astronomi sperano vivamente che Hubble possa tornare a funzionare e continuare la sua esperienza che, nel corso degli anni, ha favorito grandi scoperte in molti campi delle discipline astronomiche.

17 giugno 2021 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Perché Gesù finì sulla croce? A chi dava fastidio davvero, e di cosa fu accusato? Nella Palestina di duemila anni fa, ricostruiamo il processo che condannò alla più terribile delle pene il predicatore di Nazareth, consegnandolo per sempre alla Storia e, per i credenti, alle braccia del Padre.

ABBONATI A 29,90€

Il cervello è l'organo più complesso da scoprire. Ecco le ultime rivelazioni della scienza. Inoltre: i laboratori bunker dove si manipolano i virus; tornano i supersonici per attraversare la stratosfera; quanto e come si allenano gli atleti delle Olimpiadi.  E ancora sei bugiardo o super bugiardo? Scoprilo con il test. 

ABBONATI A 29,90€
È vero che il mare non è sempre stato blu? La voglia di correre è contagiosa? Perché possiamo essere crudeli con gli altri? Si possono deviare i fulmini? Che cosa fare (e cosa non fare) per piacere di più? Queste e tantissime altre domande e risposte, sempre curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R.
 
ABBONATI A 29,90€
Follow us