Spazio

Getti di materia da una stella lontana

Gli astronomi dell'ESO, l'Osservatorio Europeo del Sud, hanno fotografato un getto di materia stellare in una galassia vicina.

Il telescopio VLT (Very Large Telescope) dell'ESO, l'Osservatorio Europeo del Sud, ha fotografato un getto di materia espulso da una stella. Questo fenomeno stellare è comune nelle giovani stelle, ma è la prima volta che la sua luce ci arriva da un'altra galassia.

eso, getto, giovane stella.
Il doppio getto dalla giovane stella: colorato in rosso c'è il getto che si sta allontanando da noi, mentre in blu il getto che viene nella nostra direzione. © ESO, A McLeod et al.

Dentro o fuori. Questa stella extragalattica è 12 volte più pesante del nostro Sole e la sua potente gravità attrae la materia che la circonda in un vortice spaziale.

Ciò che le si avvicina troppo ha uno di due possibili destini: cadere nella stella o venire sparato via dai suoi poli.

La materia espulsa si allontana dalla stella di diversi anni-luce, creando un enorme getto. In questo caso, una struttura talmente grande da essere visibile dalla nostra galassia.

La fotografia riprende la regione N180 B, all'interno della galassia nana chiamata Grande Nube di Magellano, a 160 mila anni luce da noi. Nella luce ottica (cioè nello spettro della luce visibile all'occhio umano) è la prima volta che un getto stellare viene scorto così lontano. L'impresa è stata possibile grazie ai potenti telescopi dell'ESO e alle loro ottiche adattive: una tecnologia che corregge la distorsione dell'immagine causata dall'umidità nell'aria.

Nascosti. I getti emessi dalle giovani stelle si trovano soprattutto nelle aree di formazione stellare, ovvero immense regioni dello spazio piene di gas e polveri, che quindi coprono la visuale. La nebulosa N180 B è però abbastanza pulita e la sua poca polvere non è riuscita a nascondere il fenomeno stellare al telescopio VLT. Osservare questi strani e complessi oggetti cosmici servirà per comprendere meglio come si formano e si evolvono le stelle, Sole compreso.

12 febbraio 2019 Davide Lizzani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us