La prima foto di un buco nero - in diretta con Focus TV

L'Event Horizon Telescope è la rete di radiotelescopi che ha catturato l'eccezionale immagine di un buco nero (leggi l'approfondimento). Ecco il racconto dell'annuncio in diretta su Focus TV, in collegamento con la sede dell'ESO, a Bruxelles.

buconero-m87_eht
L'orizzonte degli eventi del buco nero supermassiccio al centro della galassia Messier 87: l'immagine è frutto del lavoro del network di radiotelescopi Event Horizon Telescope (EHT), cui partecipano ricercatrici dell’INFN Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e dell’INAF Istituto Nazionale di Astrofisica. La diretta su Focus TV dedicata a questa straordinaria fotografia, con Luigi Bignami e Massimo Dotti, andrà in onda in replica alle 23:15 (mercoledì 10 aprile 2019).|EHT Event Horizon Telescope

Dagli studi di Focus Tv Luigi Bignami, nostro divulgatore scientifico, e l'astrofisico Massimo Dotti, hanno seguito in diretta l'annuncio dell'ESO, che ha mostrato la prima foto mai fatta di un buco nero e ne ha raccontati i dettagli e la genesi.


La prima foto di un buco nero: un approfondimento di Andrea Parlangeli, giornalista di Focus

I buchi neri sono i corpi celesti più estremi che si possano immaginare. Inghiottono tutto ciò che varca il loro confine, compresa la luce. Per questo appaiono come sfere nere, delimitate da una superficie definita orizzonte degli eventi, lo spazio e il tempo sono distorti a tal punto che la radiazione emessa dalla materia incandescente che viene "inghiottita" cambia natura, e per vedere quel che succede attorno all’orizzonte degli eventi - quello che gli astrofisici chiamano ombra del buco nero - è necessario usare radiotelescopi come quelli che compongono il network EHT.

10 Aprile 2019