Spazio

ExoMars: prove di discesa su Marte

Sono iniziati i test di controllo del rover russo/europeo che andrà sul Pianeta Rosso nel 2018.

Ogni viaggio inizia con un primo passo... per un rover, con un primo giro di ruote. Questo è un momento importante per la missione ExoMars, delle agenzie spaziali europea (Esa) e russa (Roscosmos), che se tutto va come previsto avremo modo di seguire nel 2018, quando un nuovo rover inizierà a esplorare Marte. In questi giorni, invece, sono iniziati i test sul progetto del rover, nei laboratori dell’agenzia spaziale francese (Cnes).

Guidato a distanza. Il rover è in scala ridotta, ma ha tutte le funzioni e le caratteristiche di quello che scenderà sul Pianeta Rosso.

Ricostruzione artistica di ExoMars, il rover dell'Agenzia Spaziale Europea e della Roscosmos, che scenderà su Marte nel 2018.

La scelta di effettuare i test presso il Cnes è funzionale, perché lì c'è un ambiente artificiale molto grande che riproduce esattamente le caratteristiche dell’ambiente marziano, dalla rocce alla terra. I tecnici però sono a un migliaio di chilometri di distanza, in Olanda, senza altre informazioni se non quelle che arrivavano direttamente dal rover, ossia dai suoi strumenti e dalle macchine fotografiche di bordo. Si è così riprodotta la "reale situazione" che vi sarà quando ExoMars scenderà su Marte.

Panoramica dall'alto delle prove di discesa dalla piattaforma di atterraggio.

Quattro successi su cinque. La piattaforma del rover è stata posizionata senza dare indicazione al team che avrebbe dovuto far scendere il rover, e a distanza i tecnici hanno dovuto scegliere quale rampa usare per la discesa dalla piattaforma, così da non incontrare ostacoli non appena arrivato sulla superficie.

Sono state effettuate 5 prove, quattro delle quali con esito positivo. In quella "fallita" il rover è stato condotto lungo la rampa troppo velocemente, al punto da uscire dai binari della rampa stessa: se fosse stato su Marte, la missione sarebbe finita lì. Questo ha dimostrato quanto siano importanti i test di simulazione a Terra per guidare il rover a decine di milioni di chilometri di distanza senza commettere errori.

Vedi anche

6 novembre 2015 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Qual è la "retta via" indicata dal Corano e dalla Sunna? Come si riflette la Sharìa – la legge divina islamica - sulla vita delle persone e sugli equilibri fra mondo musulmano e occidente? Viaggio nel fondamentalismo religioso, islamico e non solo, per capire cosa succede quando la parola di Dio viene presa alla lettera, non tiene conto dei cambiamenti storici e sociali e si insinua nella politica.

ABBONATI A 29,90€

Come sarà la città del domani? Pulita, tecnologica, intelligente, come quella in costruzione vicino a Tokyo. E in giro per il mondo ci sono altri 38 progetti futuristici che avranno emissioni quasi azzerate nel nome della salute e dell’ambiente. Inoltre, le missioni per scoprire Venere; come agisce la droga dello stupro sul cervello; il paradosso del metano, pericoloso gas serra ma anche combustibile utile per la transizione energetica.

ABBONATI A 29,90€
Follow us